CAMORRA: IL COORDINATORE DELLA DDA ROBERTI DA NAPOLI A SALERNO
Data: Giovedý, 29 gennaio @ 11:00:10 CET
Argomento: Cronaca




NAPOLI- Un magistrato sempre in prima linea, tra i protagonisti delle inchieste piu' importanti degli ultimi anni condotte a Napoli. E' questo il profilo di Franco Roberti, procuratore aggiunto di Napoli e coordinatore della Dda, chiamato a prendere il posto del procuratore di Salerno, Luigi Apicella, sospeso dallo stipendio e dalle funzioni in seguito allo scontro con la Procura di Catanzaro. Roberti ha coordinato le inchieste sulla faida di Scampia, che ha visto contrapposti i clan Di Lauro e gli scissionisti, e, negli ultimi tempi, quelle sui clan dei Casalesi, fino alla cattura del super latitante Giuseppe Setola. Si e' occupato anche del coordinamento di Calciopoli, inchiesta arrivata ora al vaglio del Tribunale di Napoli, e della vicenda degli appalti legati all'imprenditore Alfredo Romeo che ha scosso i palazzi della politica a Napoli. Roberti e' stato sostituto procuratore a Napoli per poi passare alla Direzione nazionale antimafia, allora guidata da Pier Luigi Vigna, per poi tornare a Napoli e assumere il ruolo di coordinamento delle inchieste anticamorra. (29 gennaio 2009)





Questo Articolo proviene da Casertasette
http://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
http://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=16264