ARRESTI RIFIUTI INGOMBRANTI, SCARCERATI: DECISIONE GIUDICE PACE CARINOLA
Data: Venerdý, 14 novembre @ 18:19:07 CET
Argomento: Cronaca




CASERTA - Il giudice monocratico del Tribunale di Carinola ha accolto la tesi difensiva dell'avv. Giovanni Zannini, disponendo l'immediata liberazione di Antonio Buondono e Gennaro Raggino, arrestati dai carabinieri di Mondragone per aver scaricato in una strada di campagna, lungo la provinciale del "Savone", dieci pannelli di cartongesso. Il difensore ha sostenuto che non risulta violato "il parametro della cubatura (pari a 0,5 metri) previsto dal decreto legge come requisito essenziale". Il giudice ha accolto la tesi difensiva rigettando la richiesta di convalida dell'arresto avanzata dal pm Rita Di Salvo, avendo rilevato che l'intero quantitativo dei rifiuti sversati non solo non costituiva (per tipologia) un rifiuto pericoloso, ma soprattutto, non raggiungeva il limite quantitativo (rispetto alla tematica della cubatura) pure imposto dalla norma. I due operai, dopo una nottata trascorsa presso il carcere di santa Maria Capua Vetere, sono tornati in libertÓ. 13 novembre 2008)





Questo Articolo proviene da Casertasette
http://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
http://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=15868