CRIMINE E IMMOBILI: SEQUESTRATI BENI A LATINA, SOCIETA' ANCHE A CASERTA
Data: Giovedý, 13 novembre @ 12:53:43 CET
Argomento: Cronaca




LATINA - La Polizia di Stato di Latina ha sequestrato un consistente patrimonio immobiliare e finanziario, per un valore di circa 8 milioni di euro, ad un noto immobiliarista della provincia pontina, con un profilo criminale di notevole spessore e con collegamenti a noti pregiudicati della zona affiliati al clan Tripodo, cosca operante a San Luca. Il sequestro e' stato operato in esecuzione di un decreto penale emesso dal Tribunale di Latina a seguito di complesse indagini della Divisione Anticrimine delle Questura di Latina e del Commissariato di P.S. di Fondi, concluse con la proposta di applicazione della misura di prevenzione personale e patrimoniale della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno. La richiesta di tale misura rientra in un incisiva azione di contrasto alla criminalita' organizzata predisposta dalla Questura di Latina attraverso il capillare monitoraggio di tutti i personaggi di interesse investigativo, dei loro rapporti e frequentazioni non solo nell'ambito provinciale. I beni immobili sequestrati consistono in 27 appartamenti, 6 negozi,4 terreni agricoli sui territori di Fondi, Itri, Terracina, Lenola e Sonnino, societa' immobiliari con sede a Caserta e Roma e quote di partecipazione di una societa' di Fondi. (13 novembre 2008)





Questo Articolo proviene da Casertasette
http://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
http://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=15857