AMBIENTE, CASERTA: SCIOLTI I CONSORZI RIFIUTI, NOMINATI GENERALI E PREFETTI
Data: Giovedý, 31 luglio @ 08:28:02 CEST
Argomento: Ambiente




CASERTA - Il gestore del Consorzio unico Alberto Stancanelli, nominato dal sottosegretario Guido Bertolaso, ha sciolto definitivamente i consorzi di bacino provinciali di Napoli e Caserta. Nominati i sei responsabili delle articolazioni territoriali, nella logica di razionalizzare le risorse e facilitare il passaggio delle competenze alle societa' provinciali. Entro sessanta giorni si provvedera' alla messa a punto del piano industriale per la definizione delle specifiche competenze per la raccolta differenziata con l'obiettivo di migliorare costi e funzionalita' del servizio. Per quanto riguarda i consorzi bacino Ce1 e Ce3, le competenze passano al Prefetto Domenico Bagnato, gia' commissario per l'emergenza rifiuti in Calabria nel 2006; per Ce2 al generale di divisione della Guardia di Finanza Roberto Mantino, gia' vicedirettore operativo della Dia; per Ce4 al generale di divisione dei Carabinieri Antonio Reho, gia' comandante del Noe presso il ministero dell'Ambiente; a Battista Aquino, in passato direttore dell'azienda sanitaria locale Calabria4, l'area di Naopli2 e Napoli4; al generale della Guardia di Finanza Lucio Macchia, Napoli5; al prefetto Francesco Forleo, gia' a capo del consorzio di bacino Napoli3, Napoli1 e Napoli3. Con lo scioglimento dei novi consorzi cesseranno dalle loro funzioni cinque presidenti, sedici consiglieri di amministrazione, quattro commissari e quattro sub commissari, 24 componenti di collegio di revisore dei conti e otto direttori generali. Entro sessanta giorni, poi, cesseranno anche i rapporti con tutti i consulenti dei consorzi disciogli. (30 luglio 2008)





Questo Articolo proviene da Casertasette
http://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
http://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=15119