INCHIESTA WHY NOT CATANZARO: DE MAGISTRIS AVEVA SCELTO S. MARIA C.V.
Data: Mercoledý, 30 luglio @ 12:49:36 CEST
Argomento: Cronaca




CASERTA - iL PM della Procura catanzarese Luigi De Magistris, accusato come il gip Forleo di Milano anche lui di 'rapporti disinvolti con la stampa', ora andra' a fare il giudice a Napoli. Lo ha deciso l'assemblea di Palazzo dei Marescialli mercoledi' scorso , il giorno dopo la decisione sulla Forleo, e dopo la pronuncia della sezione disciplinare dell'organo di autogoverno di trasferirlo di sede e di funzioni. Il relatore della pratica sul trasferimento di De Magistris, il laico di centrosinistra Mauro Volpi, ha sottolineato che la scelta della sede e' arrivata dopo un'interlocuzione scritta con l'ex pm di Catanzaro in cui lui aveva indicato come sedi di preferenza Napoli, Santa Maria Capua Vetere (Caserta), Torre Annunziata e Nola. Inoltre l'ex pm aveva presentato domanda ad un concorso per il Tribunale di Napoli e avrebbe avuto comunque il punteggio giusto per superarlo. De Magistris molto probabilmente prendera' servizio nel Tribunale partenopeo da settembre, al ritorno dalle ferie. La decisione segue a quella della sezione disciplinare di palazzo dei Marescialli che a gennaio scorso nel processo all'ex pm riguardante la violazione dei suoi doveri nel condurre alcune indagini tra cui ''Toghe lucane'' e ''Why not''; il Tribunale dei giudici aveva cosi' deciso oltre alla sanzione della censura di trasferirlo di sede e di funzioni dopo l'azione disciplinare promossa dall'allora Guardasigilli Clemente Mastella. Giorni fa poi la Cassazione ha confermato quella decisione. (29 luglio 2008)





Questo Articolo proviene da Casertasette
http://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
http://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=15107