CARABINIERI ARRESTANO CAPOZONA CASALESI A GRAZZANISE
Data: Domenica, 27 luglio @ 17:34:58 CEST
Argomento: Cronaca




Un elemento di primo piano del clan camorristico dei casalesi, Alfonso Cacciapuoti, di 49 anni, Ú stato nuovamente arrestato dai Carabinieri che gli hanno revocato la licenza di riadattamento sociale concessagli, fino al 9 agosto prossimo, dal Tribunale di Modena. Cacciapuoti Ŕ ritenuto uno dei capozona dell'organizzazione camorristica tra Grazzanise e Santa Maria la Fossa, comuni a pochi chilometri da Capua, in provincia di Caserta. L'uomo che ha numerosi precedenti, anche per associazione mafiosa, era stato dichiarato nel febbraio scorso delinquente abituale e sottoposto alla misura di sicurezza della casa di lavoro per due anni a Saliceto san Giuliano (Modena): lo scorso aprile aveva ottenuto dall'Ufficio di Sorveglianza di Modena una licenza con precise disposizioni da rispettare, che sono state invece violate. Lunedý scorso Cacciapuoti Ŕ stato infatti sorpreso dai Carabinieri in compagnia di un altro pregiudicato nelle vicinanza dell'azienda agricola di sua proprietÓ, alla periferia di Grazzanise. (Caserta) (Lug 2008)





Questo Articolo proviene da Casertasette
http://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
http://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=15074