INCHIESTA 'MANI IN PASTA': REVOCATI ARRESTI A MASTROLIA (BUITONI-AREZZO)
Data: Mercoledý, 16 luglio @ 15:31:08 CEST
Argomento: Cronaca




Il tribunale del riesame di Napoli ha disposto la revoca degli arresti domiciliari per Angelo Mastrolia, il presidente del Gruppo agro-alimentare Tmt, anche nuovo proprietario dello stabilimento Buitoni di Sansepolcro (Arezzo). Lo rende noto lo stesso gruppo Tmt, spiegando che ''il tribunale nell'emettere il provvedimento ha evidenziato l'assoluta carenza di indizi a carico del nostro presidente''. L'imprenditore era stato arrestato, insieme ad altre cinque persone, il 3 luglio scorso, nell'ambito dell'operazione ''Mani in pasta'', condotta dalla procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere (Caserta) e dai finanzieri del Gico di Campobasso. Corruzione, falso e truffa aggravata i reati ipotizzati nell'inchiesta. Nel comunicato di Tmt si parla di ''ennesima vicenda di mala-giustizia'' che ''deve far riflettere sulle modalita' con cui la magistratura inquirente emette provvedimenti restrittivi, anche in assenza dei criteri previste dalla legge, senza preoccuparsi minimamente delle conseguenze negative per i cittadini''. Nella stessa nota il gruppo informa poi ''che il piano di integrazione del business Unit Buitoni si sta realizzando secondo quanto previsto dai propri piani di sviluppo e sara' pienamente operativo a partire dal 1 Settembre 2008, data dalla quale sara' dato corso al massiccio piano di investimenti di 45 milioni di euro, concordato con le parti sociali''.





Questo Articolo proviene da Casertasette
http://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
http://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=15034