PEDOPORNOGRAFIA: POLIZIA POSTALE ESEGUE OPERAZIONE, INDAGATI A CASERTA
Data: Mercoledý, 02 luglio @ 21:39:56 CEST
Argomento: Cronaca




CASERTA - Diciotto indagati e un trentenne di Lecco arrestato: e' il bilancio dell'operazione V-Brake, conclusa dalla Polizia Postale del Veneto. I pedofili si nascondevano con nickname tipo "Ziettoperpiccine" o "Miciocarino": l'obiettivo era il file sharing, cioe' la scambio di foto e video di bambini ritratti in atteggiamenti irriferibili. Gli 007 del mondo virtuale, diretti dal dott. Ciro Pellone, hanno iniziato le indagini alla fine del 2007, sotto copertura, fingendosi interessati allo scambio di materiale pedopornografico. Per mesi, grazie a sofisticati programmi, sono entrati nei computer di persone apparentemente normali, hanno raccolto dati e identificato utenze telefoniche da Lecco a Mantova, Bologna, Forli' Cesena, Roma, Caserta, Napoli, Taranto, Padova, Torino e Messina. Nelle ultime settimane l'indagine arriva a una svolta, agli orchi si da' un nome e cognome, scattano le perquisizioni. Decine i computer analizzati e centinaia i supporti informatici sequestrati. I 18 indagati hanno un'eta' compresa tra i 17 e i 40 anni, alcuni sono sposati e hanno figli, c'e' chi lavora in banca, chi fa l'operaio, chi e' ingegnere o imprenditore. L'arrestato ha 30 anni, fa l'elettricista e convive con una donna a Lecco. Nel suo computer e' stato trovato un archivio tale da far scattare l'arresto in flagranza di reato: decine di migliaia di foto di bambini, anche piccolissimi, costretti a subire violenze sessuali ad opera di adulti. Tra gli indagati anche uno studente padovano di 17 anni. Poco si sa sulle vittime, tutte dell'Est Europa e dell'Estremo Oriente, di eta' compresa tra i 3 e 17 anni. Le indagini sono ancora in corso, gli specialisti della sezione operativa del Compartimento Veneto, coordinati dal commissario capo dott. Giuseppe Giliberti, lavorano per individuare i responsabili del commercio e della diffusione del materiale pedopornografico. (2 luglio 2008)





Questo Articolo proviene da Casertasette
http://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
http://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=14941