CAPUA (CASERTA): BANDA MISTA ARRESTATA PER CAVALLO DI RITORNO
Data: Mercoledý, 12 dicembre @ 19:16:13 CET
Argomento: Cronaca




Carabinieri in borghese, sostituitisi ai proprietari di una macchina di grossa cilindrata che 4 albanesi ed un italiano avevano rubato a Capua, chiedendo per la restituzione 3 mila euro, sono riusciti ad arrestare gli estorsori, a conclusione di un lungo inseguimento a S. Maria Capua Vetere. Gli arrestati, Umberto Salemme, di 31 anni, di Capua, Endrit Veliu, di 22 anni, il fratello Klodian, di 20 anni, e Alfret Xhepa, di 25 anni e Behar Krrussa, di 25 anni, sono accusati di concorso in estorsione, con il sistema del 'cavallo di ritorno', ricettazione e detenzione di munizioni. Gli arrestati farebbero parte di un'organizzazione dedita a furti e rapine in ville ed abitazione rurali di numerosi comuni della provincia di Caserta e di altri 'cavalli di ritorno', portati a termine a Baia Latina. Nel corso di una perquisizione nelle abitazioni e nei garage degli arrestati, i militari di Capua hanno trovato una vettura lo scorso mese di novembre a Vitulazio, 200 cartucce per fucili, caricate a pallettoni, tre personal computer rubati in provincia di Isernia, utensili ed altro materiale sottratto in case coloniche dell'agro caleno, a Pietramelara, Baia Latina, Capua e Pietravairano. L'operazione che ha portato all'identificazione della banda, una delle tante che continuano ad operare in provincia di Caserta, rientra nell'ambito di un preciso piano disposto dal comandante della Compagnia di Capua, capitano Franco Conte, intesa proprio a contrastare furti e rapine nel territorio di competenza. (12 dicembre 2007-19:15)





Questo Articolo proviene da Casertasette
http://lnx.casertasette.com

L'URL per questa storia è:
http://lnx.casertasette.com/modules.php?name=News&file=article&sid=13258