nCaserta Sette - informazione - news - attualità - cronaca - sport - turismo - musica e arte - reggia di caserta - giornalisti - giornalismop - attualità - omicidi - rapine - storia di caserta - per caserta - in caserta - con caserta


Privacy Policy / Cookies


IL TG ON LINE E' OFFERTO DA


GUARDA QUI LE VIDEONEWS


Follow Casertasette on Twitter

TV LIBERE: GIORNALISTI DI CASERTA A MATRIX


Il Blog di Prospero Cecere


UFFICI STAMPA TOP TEN A CASERTA (New Entry)

  
  Collabora con Noi
  Per Aziende ed Enti
  La tua vicenda qui
  Archivio Giornali
  Dischi Introvabili
  Servizi Emittenti Tv
  Spot & Doppiaggi
  Archivio Servizi Tg
  I tuoi ricordi in Dvd
  Musica-Party-Sfilate
  www.sannioturismo.com



  Archivio news
  Argomenti
  Cerca nel sito
  Invia una news
  Lista iscritti
  Messaggi privati
  News
  Recommend_Plus
  Sondaggi
CASE E AFFITTI, CASERTA: PER ASPPI SOLUZIONE E' MUTUO-AFFITTO


Le recenti prese di posizione politica, si a livello locale che nazionale, a sostegno delle politiche della casa ed in particolare delle locazioni, incontrano, sia pure tra non pochi distinguo, il favore dell’Associazione sindacale dei piccoli proprietari immobiliari. In proposito, infatti, dichiara il presidente provinciale dell’Asppi, Gianfranco Tedesco: “Affitti benissimo al 20% come proposta governativa ma serve un progetto globale per la tensione abitativa per cui l’unico modo per rilanciare il mercato della locazione oltre quella del mutuo fitto è quello di utilizzare in maniera seria ed oculata la leva fiscale”. Argomenta Tedesco: “Pertanto si accoglie con favore la proposta di un governo serio e che ha voglia con serietà di risolvere il problema del nero nell’edilizia abitativa”. Secondo il presidente provinciale dell’Associazione piccoli proprietari immobiliari: “Anche se il mercato dell’affitto soffre per l’eccessivo peso fiscale e per questo provvedimento ci auguriamo una rapida applicazione magari accompagnata da una riduzione dell’aliquota (20%-12,50%) perché ci sembra una ingiustizia rispetto all’utile bancario considerando inoltre che viene punito un risparmio che guarda al sociale perché il risparmio bancario è egoistico per un utile personale, il risparmio abitativo porta anche un utile al sociale. Detto questo però è il caso di fare attenzione perché nascono delle perplessità”. Per Gianfranco Tedesco, infatti, “introdurre una cedolare secca potrebbe provocare effetti indesiderati sul mercato della locazione a canone concordato che attualmente beneficia di agevolazioni fiscali sul reddito percepito superiori rispetto a quelle previste per la locazione a canone libero. Perciò il sottoscritto si augura un progetto fiscale per l’edilizia e non interventi frammentari privi di una visione di insieme”. (8 settembre 2006-14:20)

 
· Inoltre Economia
· News di redazione


Articolo più letto relativo a Economia:
CASERTA: A TEVEROLA INAUGURATO CENTRO COMMERCIALE MEDI' DELLA COOP

Punteggio medio: 0
Voti: 0

Ti prego, aspetta un secondo e vota per questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Normale
Cattivo



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

www.casertasette.it