nCaserta Sette - informazione - news - attualità - cronaca - sport - turismo - musica e arte - reggia di caserta - giornalisti - giornalismop - attualità - omicidi - rapine - storia di caserta - per caserta - in caserta - con caserta


Privacy Policy / Cookies


IL TG ON LINE E' OFFERTO DA


GUARDA QUI LE VIDEONEWS


Follow Casertasette on Twitter

TV LIBERE: GIORNALISTI DI CASERTA A MATRIX


Il Blog di Prospero Cecere


UFFICI STAMPA TOP TEN A CASERTA (New Entry)

  
  Collabora con Noi
  Per Aziende ed Enti
  La tua vicenda qui
  Archivio Giornali
  Gerenza
  Servizi Emittenti Tv
  Spot & Doppiaggi
  Archivio Servizi Tg
  I tuoi ricordi in Dvd
  Musica-Party-Sfilate
  www.sannioturismo.com



  Archivio news
  Argomenti
  Cerca nel sito
  Invia una news
  Lista iscritti
  Messaggi privati
  News
  Recommend_Plus
  Sondaggi
ORTA DI ATELLA: PRENDE A MORSI ORECCHIE VITTIMA DOPO TENTATIVO RAPINA


Tenta di rapinare senza successo una coppietta in un'automobile e finisce col prendere a morsi il ragazzo e scappare. E' successo la scorsa notte a Frattamaggiore, in provincia di Napoli. Secondo la ricostruzione degli agenti di polizia, Pasquale Costanzo, 28enne pregiudicato di Orta di Atella (Caserta), ha infranto con una grossa pietra il finestrino dell'autovettura nella quale si intratteneva una giovane coppia nei pressi del campo sportivo. Ha quindi ferito a una mano con un cacciavite il ragazzo seduto al lato guida, per impedirgli di avviare l'auto. I giovani hanno quindi tentato la fuga a piedi, ma l'uomo li ha inseguiti, ingaggiando con il ragazzo una colluttazione. Costanzo ha ferito con morsi il giovane a entrambe le orecchie, asportandogli parte dei padiglioni. Secondo la ricostruzione della Polizia, sarebbe stato l'intervento della ragazza a mettere in fuga l'aggressore. I giovani sono subito andati all'ospedale San Giovanni di Dio di Frattamaggiore, dove il ragazzo è stato sottoposto alle dovute cure. Gli sono state riconosciute lesioni guaribili in venti giorni. Dall'ospedale è scattata la denuncia alla polizia. I poliziotti, grazie agli elementi forniti dalle vittime, sono riusciti prima a identificare Costanzo e poi, al termine di un appostamento, a bloccarlo a Orta di Atella. L'aggressore è stato quindi portato nel carcere di Poggioreale. Dovrà rispondere delle accuse di tentativo di rapina aggravata, porto abusivo di arma da punta e taglio e lesioni personali dolose. (29 luglio 2006-17:00)

 
· Inoltre Cronaca
· News di redazione


Articolo più letto relativo a Cronaca:
CASERTA, CUOCO UCCISO A TEANO: ESEGUITA AUTOPSIA

Punteggio medio: 1
Voti: 1


Ti prego, aspetta un secondo e vota per questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Normale
Cattivo



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

www.casertasette.it