nCaserta Sette - informazione - news - attualità - cronaca - sport - turismo - musica e arte - reggia di caserta - giornalisti - giornalismop - attualità - omicidi - rapine - storia di caserta - per caserta - in caserta - con caserta


Privacy Policy / Cookies


IL TG ON LINE E' OFFERTO DA


GUARDA QUI LE VIDEONEWS


Follow Casertasette on Twitter

TV LIBERE: GIORNALISTI DI CASERTA A MATRIX


Il Blog di Prospero Cecere


UFFICI STAMPA TOP TEN A CASERTA (New Entry)

  
  Collabora con Noi
  Per Aziende ed Enti
  La tua vicenda qui
  Archivio Giornali
  Dischi Introvabili
  Servizi Emittenti Tv
  Spot & Doppiaggi
  Archivio Servizi Tg
  I tuoi ricordi in Dvd
  Musica-Party-Sfilate
  www.sannioturismo.com



  Archivio news
  Argomenti
  Cerca nel sito
  Invia una news
  Lista iscritti
  Messaggi privati
  News
  Recommend_Plus
  Sondaggi
CASERTA, PETTERUTI COME PRODI: 80 VOTI DECISIVI PER BALLOTTAGGIO


Ha bissato il successo delle primarie del 12 marzo scorso e sarà lui ora a contendere la poltrona di sindaco di Caserta al candidato della Casa delle Libertà, prefetto Paolino Maddaloni, fermatosi al 45,4 per cento. Nicodemo Petteruti sostenuto dal presidente della Provincia, Sandro de Franciscis, da Rosa del Pugno, Italia dei Valori, Verdi, Rifondazione comunista e PDC e da due liste civiche - "Caserta è libera" e "Giovani per Caserta"- ha vinto, per uno scarto di 80 voti, in quelle che a Caserta sono state definite le "primarie supplementari", sull'altro candidato del centrosinistra, Gianfranco Alois (14.457 voti per Petteruti, il 27,5%; 14.375 (27,1%) per Alois). La vittoria alle primarie del 12 marzo scorso di Petteruti era stata messa in discussione da Ds, Margherita ed Udeur, che, nonostante polemiche e distinguo all'interno della stessa Unione hanno deciso di non legittimare il suo successo, per poco più di 30 voti sull'ex assessore regionale alle attività produttive, Gianfranco Alois, proponendo e sostenendo quest'ultimo come candidato a sindaco di Caserta. La decisione ha provocato polemiche e divisioni all'interno del centrosinistra, che dovrebbe, così come affermato in campagna elettorale dagli stessi protagonisti della lotta intestina, compattarsi attorno al nome candidato dell'Unione al ballottaggio del prossimo 11 giugno.

Petteruti: E' il momento di cambiare

"Il dato che ci consegnano le urne è quello di una città che avverte finalmente forte l'esigenza del cambiamento. Per la prima volta negli ultimi 10 anni le liste del centrosinistra sono oltre il 50 per cento nel voto per le comunali ed è il momento, adesso, di fornire risposte concrete alla diffusa aspettativa di chiudere con il passato e di costruire, tutti insieme, la città della gente". Lo ha detto il candidato sindaco del centrosinistra, già vincitore delle primarie ' a Caserta, Nicodemo Petteruti. L'ex assessore ai Lavori pubblici proprio al Comune capoluogo affronterà al ballottaggio il candidato del centrodestra, Paolino Maddaloni, dopo aver sopravanzato il candidato di Ds, Margherita, Udeur e di una civica, l'ex assessore regionale Gianfranco Alois. Ai giornalisti che gli chiedevano come ricucire il rapporto con l'altra parte della coalizione, Petteruti ha risposto: "Siamo tutti militanti dell'Unione e parliamo un solo linguaggio. Anche durante la campagna elettorale, tanto noi quanto lo schieramento di Alois, non abbiamo mai perso di vista il vero obiettivo, quello di tornare a governare la città strappandola al malgoverno del centrodestra che in nove anni ha causato solo disastri, riuscendo ad affamare ogni settore. Sulle basi poste con il voto di domenica e lunedì dobbiamo adesso, tutti insieme, costruire questa nuova prospettiva per i casertani che hanno riposto fiducia nel centrosinistra". (30 maggio 2006-18:48)

 
· Inoltre Politica
· News di redazione


Articolo più letto relativo a Politica:
CASERTA, IL VOTO ALLA PROVINCIA: GLI ULTIMI AGGIORNAMENTI DEGLI SCRUTINI

Punteggio medio: 0
Voti: 0

Ti prego, aspetta un secondo e vota per questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Normale
Cattivo



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

www.casertasette.it