nCaserta Sette - informazione - news - attualità - cronaca - sport - turismo - musica e arte - reggia di caserta - giornalisti - giornalismop - attualità - omicidi - rapine - storia di caserta - per caserta - in caserta - con caserta


Privacy Policy / Cookies


IL TG ON LINE E' OFFERTO DA


GUARDA QUI LE VIDEONEWS


Follow Casertasette on Twitter

TV LIBERE: GIORNALISTI DI CASERTA A MATRIX


Il Blog di Prospero Cecere


UFFICI STAMPA TOP TEN A CASERTA (New Entry)

  
  Collabora con Noi
  Per Aziende ed Enti
  La tua vicenda qui
  Archivio Giornali
  Dischi Introvabili
  Servizi Emittenti Tv
  Spot & Doppiaggi
  Archivio Servizi Tg
  I tuoi ricordi in Dvd
  Musica-Party-Sfilate
  www.sannioturismo.com



  Archivio news
  Argomenti
  Cerca nel sito
  Invia una news
  Lista iscritti
  Messaggi privati
  News
  Recommend_Plus
  Sondaggi
CASERTA, CORRUZIONE DI PUBBLICI UFFICIALI. NUOVO FILONE SU CENTRO IPERION


Nuovo colpo di scena nella vicenda Iperion di via Borsellino: dopo il sequestro, avvenuto lo scorso novembre, dei circa cinquanta canoni relativi ai contratti di locazione; il loro dissequestro e poi il ripristino del provvedimento di sequestro per abuso d’ufficio, questa volta - come riporta questa mattina l'edizione di Caserta de Il Mattino - la Procura di Santa Maria Capua Vetere punta l’attenzione su un’altra ipotesi accusatoria al vaglio degli investigatori. Ieri, un centinaio di uomini della Guardia di Finanza di Napoli e Caserta hanno perquisito abitazioni, studi professionali e uffici riconducibili a componenti ed amministratori delle società che ruotano intorno al centro commerciale da alcuni anni nel mirino della magistratura amministrativa e penale. Si parla di computer, atti e documenti vagliati e in qualche caso sequestrati: materiale che dovrebbe essere ora vagliato da alcuni consulenti della Procura che ipotizza il reato di corruzione a carico di pubblici ufficiali al momento ignoti. L’accusa scattata in questi mesi a firma del pm Fabrizia Pavani è un nuovo filone d’indagine che si aggiunge a quella che lo scorso novembre (pm Alessandro D’Alessio) generò il sequestro dei contratti di locazione. Un’inchiesta che vede indagati il rappresentante legale della società per azioni Iperion (proprietaria dell’omonimo centro commerciale di via Borsellino) Arcangelo Tedeschi; i dirigenti dei settori urbanistica e lavori pubblici del comune di Caserta Francesco Biondi e Alfredo Messore ed otto componenti della commissione edilizia del capoluogo che nel 2000 permisero il rilascio della concessione. (27 maggio 2006-06:50)

 
· Inoltre Cronaca
· News di redazione


Articolo più letto relativo a Cronaca:
CASERTA, CUOCO UCCISO A TEANO: ESEGUITA AUTOPSIA

Punteggio medio: 0
Voti: 0

Ti prego, aspetta un secondo e vota per questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Normale
Cattivo



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

www.casertasette.it