nCaserta Sette - informazione - news - attualità - cronaca - sport - turismo - musica e arte - reggia di caserta - giornalisti - giornalismop - attualità - omicidi - rapine - storia di caserta - per caserta - in caserta - con caserta


Privacy Policy / Cookies


IL TG ON LINE E' OFFERTO DA


GUARDA QUI LE VIDEONEWS


Follow Casertasette on Twitter

TV LIBERE: GIORNALISTI DI CASERTA A MATRIX


Il Blog di Prospero Cecere


UFFICI STAMPA TOP TEN A CASERTA (New Entry)

  
  Collabora con Noi
  Per Aziende ed Enti
  La tua vicenda qui
  Archivio Giornali
  Dischi Introvabili
  Servizi Emittenti Tv
  Spot & Doppiaggi
  Archivio Servizi Tg
  I tuoi ricordi in Dvd
  Musica-Party-Sfilate
  www.sannioturismo.com



  Archivio news
  Argomenti
  Cerca nel sito
  Invia una news
  Lista iscritti
  Messaggi privati
  News
  Recommend_Plus
  Sondaggi
CERVINO (CASERTA): INDAGINI A TUTTO CAMPO SU OMICIDIO AMOROSO


Agguato di camorra la notte scorsa a Cervino, un comune a pochi chilometri da Maddaloni. Uno o due sicari hanno esploso numerosi colpi di pistola calibro 38 contro Angelo Amoroso, di 40 anni, pregiudicato del luogo, detto "Mimmuccio o Pazzriello", ritenuto referente del clan camorristico dei "casalesi" nella zona. Amoroso è stato sorpreso mentre si apprestava ad entrare in auto, in piazza dell' Emigrante, una zona centrale del paese e quando si è accorto della presenza dei killer ha tentato di fuggire. E' stato, però, raggiunto da un primo colpo di pistola alla schiena e, poi, da altri proiettili alla testa ed al torace. I killer sono fuggiti. L'uomo aveva numerosi precedenti penali: associazione per delinquere di tipo camorristico, estorsioni ed altri reati contro il patrimonio e la persona. Fu condannato all'ergastolo in primo grado per l'omicidio di Antonio Turco, ucciso a Maddaloni nel 1992, ma fu scagionato dall'accusa e tornò in libertà nel 2004. I carabinieri la notte scorsa ed anche stamattina hanno fermato ed interrogato alcuni pregiudicati ritenuti legati allo stesso clan camorristico di Amoroso e del clan Massaro, l'altra organizzazione operante nella zona, ma decapitata da continui arresti di polizia e carabinieri grazie anche al contributo di collaboratori di giustizia. I carabinieri hanno eseguito anche numerose perquisizioni e sottoposto all'esame dello stub quattro pregiudicati. Non è da escludere che Amoroso possa essere stato ucciso per vendetta o per avere tentato di espandere la sua attività in zone controllate da altri gruppi camorristici. (25 maggio 2006-14:35)

 
· Inoltre Cronaca
· News di redazione


Articolo più letto relativo a Cronaca:
CASERTA, CUOCO UCCISO A TEANO: ESEGUITA AUTOPSIA

Punteggio medio: 3
Voti: 1


Ti prego, aspetta un secondo e vota per questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Normale
Cattivo



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

www.casertasette.it