nCaserta Sette - informazione - news - attualità - cronaca - sport - turismo - musica e arte - reggia di caserta - giornalisti - giornalismop - attualità - omicidi - rapine - storia di caserta - per caserta - in caserta - con caserta


Privacy Policy / Cookies


IL TG ON LINE E' OFFERTO DA


GUARDA QUI LE VIDEONEWS


Follow Casertasette on Twitter

TV LIBERE: GIORNALISTI DI CASERTA A MATRIX


Il Blog di Prospero Cecere


UFFICI STAMPA TOP TEN A CASERTA (New Entry)

  
  Collabora con Noi
  Per Aziende ed Enti
  La tua vicenda qui
  Archivio Giornali
  Dischi Introvabili
  Servizi Emittenti Tv
  Spot & Doppiaggi
  Archivio Servizi Tg
  I tuoi ricordi in Dvd
  Musica-Party-Sfilate
  www.sannioturismo.com



  Archivio news
  Argomenti
  Cerca nel sito
  Invia una news
  Lista iscritti
  Messaggi privati
  News
  Recommend_Plus
  Sondaggi
NOMINA CARDINALE SEPE: UNA LETTERA DEL MANAGER DELL'OSPEDALE DI CASERTA


Il direttore generale Luigi Annunziata, a nome della comunità ospedaliera del “Sant’Anna e San Sebastiano”, ha inviato a S.Em.za il Cardinale Crescenzio Sepe, in occasione della sua nomina ad Arcivescovo di Napoli, la lettera che segue, ricordando l’intervento a Caserta dell’illustre porporato conterraneo alla inaugurazione del Dipartimento di Cardiochirurgia. La benedizione del Cardinale Sepe avvenne il 18 gennaio 2003 (foto) nel corso di una solenne cerimonia preceduta da un convegno svoltosi al Teatro di Corte della reggia. Questo il testo della lettera: “Eminenza Reverendissima, la comunità ospedaliera dell’azienda “Sant’Anna e San Sebastiano” di Caserta che mi onoro rappresentare, nel salutare con voti beneaugurali la destinazione alla guida dell’Arcivescovado del capoluogo regionale campano decisa dal Santo Padre, sottolinea vieppiù l’orgoglio che già le deriva dall’esserLe conterranea, dalla circostanza di avere ricevuto la Sua solenne benedizione in occasione della inaugurazione del Dipartimento di Cardiochirurgia nel gennaio 2003. Sono ancora vivissime, nel ricordo di ciascuno di noi, le espressioni di incitamento a caratterizzare l’operato di noi tutti operatori ospedalieri sempre ed esclusivamente nell’interesse della persona malata piuttosto che del “malato”, nel non trascurare mai l’associazione dello spirito umanitario a quello clinico-assistenziale, nel considerare – in una parola – come sempre fratello la persona che a noi si rivolge per essere curata. A questa esortazione ci sforzeremo sempre di uniformare la nostra quotidiana attività e Le rinnoviamo, in questa felice circostanza del Suo ritorno nella natìa Campania, il più sentito ringraziamento per avercela proposta. Con animo lieto per la possibilità che noi conterranei avremo di fruire ancora più direttamente del Suo alto ministero pastorale, La saluto devotamente”. (23 maggio 2006-12:10)

 
· Inoltre Religione
· News di redazione


Articolo più letto relativo a Religione:
CONCLAVE VATICANO, CHI E' IL CASERTANO SEPE: CARDINALE ELETTORE

Punteggio medio: 0
Voti: 0

Ti prego, aspetta un secondo e vota per questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Normale
Cattivo



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

www.casertasette.it