nCaserta Sette - informazione - news - attualità - cronaca - sport - turismo - musica e arte - reggia di caserta - giornalisti - giornalismop - attualità - omicidi - rapine - storia di caserta - per caserta - in caserta - con caserta


Privacy Policy / Cookies


IL TG ON LINE E' OFFERTO DA


GUARDA QUI LE VIDEONEWS


Follow Casertasette on Twitter

TV LIBERE: GIORNALISTI DI CASERTA A MATRIX


Il Blog di Prospero Cecere


UFFICI STAMPA TOP TEN A CASERTA (New Entry)

  
  Collabora con Noi
  Per Aziende ed Enti
  La tua vicenda qui
  Archivio Giornali
  Dischi Introvabili
  Servizi Emittenti Tv
  Spot & Doppiaggi
  Archivio Servizi Tg
  I tuoi ricordi in Dvd
  Musica-Party-Sfilate
  www.sannioturismo.com



  Archivio news
  Argomenti
  Cerca nel sito
  Invia una news
  Lista iscritti
  Messaggi privati
  News
  Recommend_Plus
  Sondaggi
CASERTA, COMUNALI 2006: PETTERUTI SU TRASPARENZA E SAGLIOCCO


Il programma elettorale del candidato a sindaco vincitore delle Primarie dell’Unione dedica ampio spazio alla idea di partecipazione della cittadinanza alle vicende amministrative. Spiega l’ingegnere Nicodemo Petteruti: “Se premiati dal consenso dei cittadini sapremo rispondere al desiderio di condivisione delle scelte che si leva forte nella nostra comunità. Lo faremo anzitutto rispondendo alla richiesta di trasparenza con la pubblicazione sistematica e puntuale di atti e delibere di Giunta e di Consiglio sul sito Internet del Comune, offrendo in tal modo un servizio che risulterà sicuramente gradito ai cittadini. Ma anche prestandoci a periodici controlli di verifica del conseguimento degli obiettivi dell’Amministrazione secondo un programma che è in avanzata fase di definizione”. Il candidato Petteruti ritiene assolutamente necessario dare spazio ad ogni strumento di coinvolgimento dei cittadini, fino a quelli più innovativi del Bilancio partecipativo e del Referendum consultivo sulle scelte nevralgiche. “Più che la legge – rileva – sarà il buon senso ad ispirare la nostra azione. L’Amministrazione che verrà dovrà quindi rafforzare la spinta verso il decentramento delle funzioni, indicando ruoli e raggio di azione per i Comitati di quartiere, e favorire la gestione decentrata dei servizi di base. Quello che vogliamo – conclude il candidato Petteruti – è lavorare a garanzia delle aspettative di piena efficienza e trasparenza della macchina amministrativa che si levano legittimamente dalla cittadinanza dopo un decennio di oscurantismo”.

Caso Sagliocco, Petteruti, fiero di Bulzoni

“Non sorprendono più gli interventi del consigliere regionale Giuseppe Sagliocco visto che ogni giorno, dalle agenzie di stampa, dispensa il suo pensiero (!?!) quotidiano. Purtroppo per lui si tratta solo di considerazioni stucchevoli e di polemiche senza fondamento”. Lo sostiene il candidato vincitore delle Primarie dell’Unione a Caserta, Nicodemo Petteruti, in relazione a quanto sollevato dal consigliere regionale di opposizione. “Nei due suoi mandati alla Regione Campania – dice Petteruti – non ci sovvengono atti significativi compiuti a favore del territorio casertano dall’onorevole Sagliocco. Inoltre, da presidente del Consorzio dei trasporti casertani ha contribuito in maniera determinante allo sfascio del servizio di trasporto pubblico in provincia, mostrando quella incapacità di gestione di cui oggi vorrebbe accusare altri. Forse del periodo più “insipido e insignificante” della politica casertana è stato protagonista proprio lui, tanto che ancora oggi i cittadini pagano il prezzo di scelte disastrose. Vado fiero, invece, della mia esperienza nella Giunta Bulzoni. Una parentesi che ha ridato a Caserta e ai casertani la speranza di una classe dirigente votata alla legalità, dopo lo scandalo di Tangentopoli, e impegnata nel risanamento delle finanze comunali e nella costruzione di un processo di trasparenza per gli atti amministrativi. Da lì è ripartita la Caserta pulita e libera, che ora non propone affatto un libro dei sogni, ma progetti cantierabili per una città che vuole recuperare la sua identità, mettendo la parola fine a un decennio di oscurità causato dall’amministrazione Falco e dal centrodestra, di cui oggi il prefetto Maddaloni è il più fedele e leale epigono. Tuttavia – conclude Petteruti – ha ragione Sagliocco: Caserta avrà il sindaco che si merita, non la copia abbellita di quello che ha già cacciato”.(12 maggio 2006-19:40)

 
· Inoltre Politica
· News di redazione


Articolo più letto relativo a Politica:
CASERTA, IL VOTO ALLA PROVINCIA: GLI ULTIMI AGGIORNAMENTI DEGLI SCRUTINI

Punteggio medio: 0
Voti: 0

Ti prego, aspetta un secondo e vota per questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Normale
Cattivo



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

www.casertasette.it