nCaserta Sette - informazione - news - attualità - cronaca - sport - turismo - musica e arte - reggia di caserta - giornalisti - giornalismop - attualità - omicidi - rapine - storia di caserta - per caserta - in caserta - con caserta


Privacy Policy / Cookies


IL TG ON LINE E' OFFERTO DA


GUARDA QUI LE VIDEONEWS


Follow Casertasette on Twitter

TV LIBERE: GIORNALISTI DI CASERTA A MATRIX


Il Blog di Prospero Cecere


UFFICI STAMPA TOP TEN A CASERTA (New Entry)

  
  Collabora con Noi
  Per Aziende ed Enti
  La tua vicenda qui
  Archivio Giornali
  Dischi Introvabili
  Servizi Emittenti Tv
  Spot & Doppiaggi
  Archivio Servizi Tg
  I tuoi ricordi in Dvd
  Musica-Party-Sfilate
  www.sannioturismo.com



  Archivio news
  Argomenti
  Cerca nel sito
  Invia una news
  Lista iscritti
  Messaggi privati
  News
  Recommend_Plus
  Sondaggi
CASERTA, COMUNALI 2006. MADDALONI (CDL):'IN GIRO C'E' CHI SI VANTA DI BASSOLINO'


Una riunione strategica per raccogliere tutte le forze necessarie a tagliare il traguardo già nella serata del ventinove maggio. E’ questo, sinteticamente, il sunto dell’incontro svoltosi ieri mattina tra il candidato sindaco del centrodestra casertana Paolino Maddaloni e un’ampia rappresentanza dei consiglieri regionali e provinciali della stessa coalizione. “Un recente sondaggio ci accredita del 47% dei consensi – ha spiegato Maddaloni ai presenti – ma sono convinto che nell’aria si respiri la concreta possibilità di vincere, direttamente, al primo turno. In fondo, la nostra campagna elettorale è partita con ritardo rispetto a quelle dei miei due antagonisti che hanno potuto usufruire di una maggiore visibilità dovuta all’indizione delle Primarie. Detto questo, sarà fisiologico incrementare i consensi a mano a mano che ci avvicineremo ai giorni dell’elezioni, per cui se tutti insieme riusciremo a compiere uno sforzo finale senza lasciare nulla di intentato, ci sono altissime possibilità di festeggiare già nella notte del ventinove di questo mese”. L’appello alla mobilitazione del prefetto Maddaloni è stato prontamente recepito dai presenti. In particolare, dai due deputati regionali Angelo Polverino di Alleanza Nazionale e da Giuseppe Sagliocco in quota a Forza Italia. Per l’esponente del partito di Fini “Sia la nostra squadra regionale che i consiglieri di Corso Trieste – ha precisato Polverino – possono trasformarsi nel quarantunesimo uomo, nel senso che possono davvero fare la differenza anche se sono stati eletti altrove. Ognuno di noi, infatti, ha conoscenze o amicizie personali nella città capoluogo di provincia a cui basta una semplice telefonatine per convincerli a darci una mano. E alla fine questo valore aggiunto potrebbe rivelarsi determinanti per l’affermazione di Paolino e della Cdl”. Dello stesso tenore anche l’intervento di Sagliocco “Anche il vecchio caro caseggiato non sarebbe male per convincere gli indecisi e gli indifferenti – ha detto il berlusconiano – perché resta uno strumento utilissimo di comunicazione diretta ed efficace. Inoltre, mi permetto di suggerire di porre al centro del dibattito politico anche le tematiche regionali che rappresentano la prova provata del fallimento del centrosinistra. E pensare che in giro c’è ancora qualcuno che si vanta di un filo diretto con Bassolino…”.(12 maggio 2006-15:05)

 
· Inoltre Politica
· News di redazione


Articolo più letto relativo a Politica:
CASERTA, IL VOTO ALLA PROVINCIA: GLI ULTIMI AGGIORNAMENTI DEGLI SCRUTINI

Punteggio medio: 0
Voti: 0

Ti prego, aspetta un secondo e vota per questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Normale
Cattivo



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

www.casertasette.it