nCaserta Sette - informazione - news - attualità - cronaca - sport - turismo - musica e arte - reggia di caserta - giornalisti - giornalismop - attualità - omicidi - rapine - storia di caserta - per caserta - in caserta - con caserta


Privacy Policy / Cookies


IL TG ON LINE E' OFFERTO DA


GUARDA QUI LE VIDEONEWS


Follow Casertasette on Twitter

TV LIBERE: GIORNALISTI DI CASERTA A MATRIX


Il Blog di Prospero Cecere


UFFICI STAMPA TOP TEN A CASERTA (New Entry)

  
  Collabora con Noi
  Per Aziende ed Enti
  La tua vicenda qui
  Archivio Giornali
  Dischi Introvabili
  Servizi Emittenti Tv
  Spot & Doppiaggi
  Archivio Servizi Tg
  I tuoi ricordi in Dvd
  Musica-Party-Sfilate
  www.sannioturismo.com



  Archivio news
  Argomenti
  Cerca nel sito
  Invia una news
  Lista iscritti
  Messaggi privati
  News
  Recommend_Plus
  Sondaggi
PRIMARIE 'FARSA' A CASERTA: NASCE MOVIMENTO. 'CI HANNO INGANNATI'


Il movimento "Difendiamo le primarie!" nato a seguito dell'inganno perpetrato ai danni degli elettori di centro sinistra dai partiti Ds, Margherita e Udeur, aderisce alla convention a sostegno del candidato sindaco Nicodemo Petteruti, unico legittimo candidato del Centro sinistra casertano. L'imbroglio di cui sono state vittime i novemila e più votanti del 10 marzo ha messo in evidenza, ancora una volta, la fragilità della coalizione evidenziando lo scarso, se non inesistente, rispetto da parte di alcune forze politiche cittadine, dell'esito elettorale. Un capovolgimento del risultato che delegittima non solo l'istituto delle primarie ma tenta di invalidare l'autorevolezza del candidato risultato vincitore nella competizione a cui ciascun casertano è stato chiamato a partecipare. «Al nostro movimento - ha dichiarato Annalisa Delle Vedove, avvocata - hanno aderito donne e uomini che hanno votato per Ciontoli, per Alois, per Petteruti e anche per Gazzillo. La nostra lotta è in difesa della legalità, quella stessa invocata da Romano Prodi di cui i rappresentanti dei Ds, della Margherita e dell'Udeur casertani se ne sono infischiati passando sulla testa delle elettrici e degli elettori. Un pessimo esempio di come la democrazia possa essere calpestata disinvoltamente nell'interesse di una politica lontana dai cittadini e dalla gente». (4 maggio 2006-22:28)

 
· Inoltre Politica
· News di redazione


Articolo più letto relativo a Politica:
CASERTA, IL VOTO ALLA PROVINCIA: GLI ULTIMI AGGIORNAMENTI DEGLI SCRUTINI

Punteggio medio: 0
Voti: 0

Ti prego, aspetta un secondo e vota per questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Normale
Cattivo



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

www.casertasette.it