nCaserta Sette - informazione - news - attualità - cronaca - sport - turismo - musica e arte - reggia di caserta - giornalisti - giornalismop - attualità - omicidi - rapine - storia di caserta - per caserta - in caserta - con caserta


Privacy Policy / Cookies


IL TG ON LINE E' OFFERTO DA


GUARDA QUI LE VIDEONEWS


Follow Casertasette on Twitter

TV LIBERE: GIORNALISTI DI CASERTA A MATRIX


Il Blog di Prospero Cecere


UFFICI STAMPA TOP TEN A CASERTA (New Entry)

  
  Collabora con Noi
  Per Aziende ed Enti
  La tua vicenda qui
  Archivio Giornali
  Dischi Introvabili
  Servizi Emittenti Tv
  Spot & Doppiaggi
  Archivio Servizi Tg
  I tuoi ricordi in Dvd
  Musica-Party-Sfilate
  www.sannioturismo.com



  Archivio news
  Argomenti
  Cerca nel sito
  Invia una news
  Lista iscritti
  Messaggi privati
  News
  Recommend_Plus
  Sondaggi
INDAGINE CONTRIBUENTI.IT: IN MOLISE LA BENZIA MENO CARA D'EUROPA


Non è solo un primato italiano quello del prezzo della benzina venduta a Napoli. Nelle aree di servizio del capoluogo partenopeo viene infatti applicato il prezzo più alto d'Europa, pari per la verde a 1,455 euro al litro. Il Molise, invece, il primato per la benzina meno cara, con un prezzo per la verde pari a 1,265 euro al litro. A fare i calcoli è Contribuenti.it, l'associazione dei contribuenti italiani, che ha stilato una classifica del caro-benzina in alcune città italiane. Dopo Napoli, seguono Imperia, Bari, Catanzaro, Verona, Caserta, Pavia, Siena, Torino, Genova e Salerno. Ad Isernia e Campobasso va invece il primato di città meno care, con un prezzo per la verde decisamente più abbordabile, pari a 1,265 euro al litro. Secondo l'associazione, "é molto strano che i prezzi più alti si registrino nelle città dove la criminalità organizzata é più diffusa. E' incredibile registrare a Napoli un aumento della verde in 4 mesi dell'11,8%, quando nello stesso periodo il prezzo del petrolio Opec è salito dell' 8,3%. Qualcosa non va". Contribuenti.it chiede quindi potenziare le verifiche della Guardia di Finanza tra il prezzo applicato dai distributori e quello consigliato dalle compagnie "che di solito viene irregolarmente annotato sui registri per pagare meno tasse". Il costo della verde, ricorda quindi l'associazione, al netto degli oneri fiscali è di 0,474 euro "e, tenendo conto che le imposte sul carburante a livello europeo non possono essere inferiori a 0,359 euro, la benzina potrebbe tranquillamente essere venduta a 0,833 euro, rispettando le norme Ue". (4 maggio 2006-20:57

 
· Inoltre Economia
· News di redazione


Articolo più letto relativo a Economia:
CASERTA: A TEVEROLA INAUGURATO CENTRO COMMERCIALE MEDI' DELLA COOP

Punteggio medio: 5
Voti: 1


Ti prego, aspetta un secondo e vota per questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Normale
Cattivo



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

www.casertasette.it