nCaserta Sette - informazione - news - attualità - cronaca - sport - turismo - musica e arte - reggia di caserta - giornalisti - giornalismop - attualità - omicidi - rapine - storia di caserta - per caserta - in caserta - con caserta


Privacy Policy / Cookies


IL TG ON LINE E' OFFERTO DA


GUARDA QUI LE VIDEONEWS


Follow Casertasette on Twitter

TV LIBERE: GIORNALISTI DI CASERTA A MATRIX


Il Blog di Prospero Cecere


UFFICI STAMPA TOP TEN A CASERTA (New Entry)

  
  Collabora con Noi
  Per Aziende ed Enti
  La tua vicenda qui
  Archivio Giornali
  Gerenza
  Servizi Emittenti Tv
  Spot & Doppiaggi
  Archivio Servizi Tg
  I tuoi ricordi in Dvd
  Musica-Party-Sfilate
  www.sannioturismo.com



  Archivio news
  Argomenti
  Cerca nel sito
  Invia una news
  Lista iscritti
  Messaggi privati
  News
  Recommend_Plus
  Sondaggi
AFA KILLER: DONNA ANZIANA MORTA A CASERTA


peggioramento delle condizioni provocato dall'afa. A Napoli colpi di caldo, malori per il passaggio da ambienti caldi a freddi, bibite ghiacciate bevute troppo in fretta stanno determinando un superlavoro per il 118 a Napoli tanto che la Regione ha deciso di potenziare i turni di servizio per oggi, domani e sabato. Nella sola giornata di ieri sono state 367 le richieste di intervento al 118, 16 telefonate all'ora, da parte di chi non è riuscito a trovare il proprio medico di fiducia. Una gran differenza rispetto all'anno scorso quando le chiamate furono solo 56 nella stessa giornata di riferimento A Napoli, comunque, la situazione non presenta i toni drammatici di altre città italiane. Il clima di mare asciutto e ventilato riesce a frenare in parte gli effetti del caldo mentre problemi maggiori si hanno nelle zone interne della Campania. Per questo motivo le chiamate al 118 o la richiesta di aiuto ai pronti soccorso degli ospedali si risolvono con qualche consiglio che consente di superare il problema. "I ricoveri per il caldo sono nella media degli anni scorsi - spiega il direttore sanitario del Cardarelli Giuseppe Matarazzo - la temperatura è elevata, ma il clima secco e il vento la rendono più sopportabile. Inoltre c'é una sorta di abitudine da parte della popolazione: fa caldo così da due mesi e mezzo". Più difficile la situazione nella piana del Casertano e nell'Avellinese. Qui l'afa non è mitigata dall'influsso del mare e i ricoveri di anziani per colpi di calore sono più numerosi che nel capoluogo regionale. Una anziana malata cronica, S.F., è morta all'ospedale di Caserta dopo essere stata ricoverata in gravi condizioni. Nel suo caso, la temperatura elevata ha dato il colpo di grazia ad un quadro clinico gravemente compromesso.

 
· Inoltre Cronaca
· News di redazione


Articolo più letto relativo a Cronaca:
CASERTA, CUOCO UCCISO A TEANO: ESEGUITA AUTOPSIA

Punteggio medio: 0
Voti: 0

Ti prego, aspetta un secondo e vota per questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Normale
Cattivo



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

www.casertasette.it