nCaserta Sette - informazione - news - attualitÓ - cronaca - sport - turismo - musica e arte - reggia di caserta - giornalisti - giornalismop - attualitÓ - omicidi - rapine - storia di caserta - per caserta - in caserta - con caserta


Privacy Policy / Cookies


IL TG ON LINE E' OFFERTO DA


GUARDA QUI LE VIDEONEWS


Follow Casertasette on Twitter

TV LIBERE: GIORNALISTI DI CASERTA A MATRIX


Il Blog di Prospero Cecere


UFFICI STAMPA TOP TEN A CASERTA (New Entry)

  
  Collabora con Noi
  Per Aziende ed Enti
  La tua vicenda qui
  Archivio Giornali
  Gerenza
  Servizi Emittenti Tv
  Spot & Doppiaggi
  Archivio Servizi Tg
  I tuoi ricordi in Dvd
  Musica-Party-Sfilate
  www.sannioturismo.com



  Archivio news
  Argomenti
  Cerca nel sito
  Invia una news
  Lista iscritti
  Messaggi privati
  News
  Recommend_Plus
  Sondaggi
CAMORRA, CLAN CASALESI: RIPRISTINATA ORDINANZA OMCIDIO PER BOSS SANDOKAN


Il Centro operativo della Dia di Napoli ha dato oggi esecuzione a un'ordinanza emessa dalla prima sezione della corte di assise del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, che prevede il ripristino della misura di custodia cautelare in carcere per Francesco Schiavone, il capo del clan dei Casalesi soprannominato 'Sandokan', e per il fratello Walter, esponente di vertice dello stesso clan. I provvedimenti sono stati notificati ad entrambi negli istituti penitenziari dove giÓ sono detenuti per altra causa. Il provvedimento restrittivo scaturisce dalla richiesta avanzata dal pm della direzione distrettuale antimafia di Napoli, Rosario Cantone, a seguito della sentenza (emessa il 29 ottobre scorso) dalla Prima sezione della Corte di Assise di Santa Maria Capua Vetere: la sentenza condanna all' ergastolo i due fratelli Schiavone, per essere stati riconosciuti colpevoli dell'omicidio di Aldo Scalzone, delitto commesso a Casal di Principe il 20 ottobre del 1991. Un omicidio inquadrato dalla magistratura nella faida che si scaten˛ nei primi anni '90 all'interno del clan dei Casalesi: la Dia ha svolto sia, a suo tempo, le relative indagini, sia gli ulteriori accertamenti delegati pi¨ di recente dal pm, necessari per supportare la richiesta dell'emissione della misura cautelare.

 
· Inoltre Cronaca
· News di redazione


Articolo più letto relativo a Cronaca:
CASERTA, CUOCO UCCISO A TEANO: ESEGUITA AUTOPSIA

Punteggio medio: 4
Voti: 1


Ti prego, aspetta un secondo e vota per questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Normale
Cattivo



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

www.casertasette.it