nCaserta Sette - informazione - news - attualità - cronaca - sport - turismo - musica e arte - reggia di caserta - giornalisti - giornalismop - attualità - omicidi - rapine - storia di caserta - per caserta - in caserta - con caserta


Privacy Policy / Cookies


IL TG ON LINE E' OFFERTO DA


GUARDA QUI LE VIDEONEWS


Follow Casertasette on Twitter

TV LIBERE: GIORNALISTI DI CASERTA A MATRIX


Il Blog di Prospero Cecere


UFFICI STAMPA TOP TEN A CASERTA (New Entry)

  
  Collabora con Noi
  Per Aziende ed Enti
  La tua vicenda qui
  Archivio Giornali
  Gerenza
  Servizi Emittenti Tv
  Spot & Doppiaggi
  Archivio Servizi Tg
  I tuoi ricordi in Dvd
  Musica-Party-Sfilate
  www.sannioturismo.com



  Archivio news
  Argomenti
  Cerca nel sito
  Invia una news
  Lista iscritti
  Messaggi privati
  News
  Recommend_Plus
  Sondaggi
CASERTA, CAMORRA ED ESTORSIONI: ARRESTATO EX AGENTE POLPEN


Con l' accusa di tentata estorsione pluriaggravata dal metodo mafioso, i carabinieri della compagnia di Capua (Caserta) hanno eseguito stamani una ordinanza cautelare - emessa dal gip del Tribunale di Napoli Enrico Ceravone si richiesta del pm della Dda Raffaele Cantone - nei confronti di Gaetano De Biase, un ex agente di polizia penitenziaria, già coinvolto nelle indagini sul clan Picca, arrestato e condannato per partecipazione ad associazione camorristica e tentata estorsione. Secondo quanto si è appreso dalla procura della Repubblica di Napoli, l' ordinanza emessa nei confronti di de Biase rientra nelle indagini sull' aumento, negli ultimi mesi, delle attività estorsive ai danni di imprenditori e commercianti nella zona di Capua. Si tratta di una zona che non era mai stata particolarmente oggetto di 'attenzione' da parte della criminalità organizzata casertana e che due mesi fa ha portato all' emissione di otto ordinanze di custodia nei confronti di altrettante persone ritenute personaggi di primo piano del clan dei "casalesi" già legati a Carlo Del Vecchio ed alla famiglia Schiavone. Nell' ambito di queste indagini gli investigatori hanno accertato una ulteriore attività estorsiva riconducibile al clan dei "casalesi" ai danni del titolare di un ristorante della zona. L' uomo ha collaborato con i carabinieri ed ha permesso di individuare in Gaetano De Biase la persona che aveva "preannuciato" la visita degli esattori del pizzo, poi effettivamente avvenuta.

 
· Inoltre Cronaca
· News di redazione


Articolo più letto relativo a Cronaca:
CASERTA, CUOCO UCCISO A TEANO: ESEGUITA AUTOPSIA

Punteggio medio: 0
Voti: 0

Ti prego, aspetta un secondo e vota per questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Normale
Cattivo



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

www.casertasette.it