nCaserta Sette - informazione - news - attualità - cronaca - sport - turismo - musica e arte - reggia di caserta - giornalisti - giornalismop - attualità - omicidi - rapine - storia di caserta - per caserta - in caserta - con caserta


Privacy Policy / Cookies


IL TG ON LINE E' OFFERTO DA


GUARDA QUI LE VIDEONEWS


Follow Casertasette on Twitter

TV LIBERE: GIORNALISTI DI CASERTA A MATRIX


Il Blog di Prospero Cecere


UFFICI STAMPA TOP TEN A CASERTA (New Entry)

  
  Collabora con Noi
  Per Aziende ed Enti
  La tua vicenda qui
  Archivio Giornali
  Gerenza
  Servizi Emittenti Tv
  Spot & Doppiaggi
  Archivio Servizi Tg
  I tuoi ricordi in Dvd
  Musica-Party-Sfilate
  www.sannioturismo.com



  Archivio news
  Argomenti
  Cerca nel sito
  Invia una news
  Lista iscritti
  Messaggi privati
  News
  Recommend_Plus
  Sondaggi
LAGHETTI SEQUESTRATI IN PROVINCIA DI CASERTA DIVENTANO OASI. LO DICE MATTEOLI


Quaranta laghetti della camorra diventano avamposti dell'ambiente. Acquisiti dal Ministero dell Ambiente, saranno trasformati in oasi faunistiche. I laghetti in questione sono quelli sequestrati dai carabinieri del nucleo ambiente a esponenti della camorra, nei comuni di Castelvolturno, Cancello Arnone e Mondragone, tutti in provincia di Caserta . Il ministro Matteoli ha deciso di farne delle oasi faunistiche su cui vigilerà il Comando Carabinieri per la Tutela per l'Ambiente che organizzerà anche incontri con gli studenti dei comuni a rischio di criminalità per sensibilizzare i più giovani, affinché, partendo dal rispetto della natura, costruiscano una cultura della legalità radicata e consapevole da contrapporre alla prevaricazione ed alla violenza criminale. "Grazie a questa operazione ha detto Matteoli- riusciamo a trasformare uno dei simboli dell' illegalità, del malaffare e del degrado del territorio in un avamposto dell'ambiente e della cultura della legalità. I ragazzi poi, grazie all'opera di sensibilizzazione degli uomini del Comando dei carabinieri per la tutela dell'ambiente, potranno imparare a rispettare l' ambiente e a capire che l'illegalità si può sconfiggere". I laghetti, in parte adibiti a discariche di rifiuti pericolosi ed in parte riservati al bracconaggio di specie protette, sono stati posti sotto sequestro nel corso di specifiche operazioni anticrimine svolte dal Comando Carabinieri per la Tutela dell'Ambiente e dalla DIA.

 
· Inoltre Ambiente
· News di redazione


Articolo più letto relativo a Ambiente:
EMERGENZA RIFIUTI: I DANNI IN CAMPANIA DELLA GESTIONE BASSOLINO

Punteggio medio: 0
Voti: 0

Ti prego, aspetta un secondo e vota per questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Normale
Cattivo



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

www.casertasette.it