nCaserta Sette - informazione - news - attualità - cronaca - sport - turismo - musica e arte - reggia di caserta - giornalisti - giornalismop - attualità - omicidi - rapine - storia di caserta - per caserta - in caserta - con caserta


Privacy Policy / Cookies


IL TG ON LINE E' OFFERTO DA


GUARDA QUI LE VIDEONEWS


Follow Casertasette on Twitter

TV LIBERE: GIORNALISTI DI CASERTA A MATRIX


Il Blog di Prospero Cecere


UFFICI STAMPA TOP TEN A CASERTA (New Entry)

  
  Collabora con Noi
  Per Aziende ed Enti
  La tua vicenda qui
  Archivio Giornali
  Dischi Introvabili
  Servizi Emittenti Tv
  Spot & Doppiaggi
  Archivio Servizi Tg
  I tuoi ricordi in Dvd
  Musica-Party-Sfilate
  www.sannioturismo.com



  Archivio news
  Argomenti
  Cerca nel sito
  Invia una news
  Lista iscritti
  Messaggi privati
  News
  Recommend_Plus
  Sondaggi
BUFERA A CASAL DI PRINCIPE, INDAGATI SINDACO NATALE, CONSIGLIERI E ASSESSORI

La cresta sugli Lsu pagati per lavori mai svolti, 44 tra dipendenti, assessori e consiglieri del Comune indagati A Casal di Principe. Trentatrè perquisizioni. Anche pensionato retribuito sindaco Renato Natale ed assessore Marisa Diana

Casal di Principe (Caserta), 3 agosto 2022 - Lavoratori socialmente utili retribuiti per prestazioni mai corrisposte; un dipendente comunale che, pur producendo certificazione medica, svolgeva attività lavorativa in un bar e un altro che, pur essendo in pensione, continuava a prestare servizio negli uffici comunali venendo retribuito. Sono alcune delle irregolarità rilevate dall'inchiesta della Procura della repubblica di Napoli Nord e che hanno portato i carabinieri della compagnia di Casal di Principe (Caserta) alle prime ore del giorno a effettuare 33 perquisizioni domiciliari nei confronti di altrettanti dipendenti del Comune di Casal di Principe. Disposto anche il sequestro complessivo di circa 168.000 euro. L'attività investigativa diretta dalla Procura di Napoli Nord ha interessato in particolar modo la gestione dei Lavoratori Socialmente Utili da parte dell'amministrazione comunale: l'ipotesi è quella di una responsabilità nell'anomala programmazione e registrazione del servizio e nelle illecite retribuzioni corrisposte. Nel corso dell'indagine, infatti, è stato appurato che l'amministrazione ha erogato in modo illegittimo somme di denaro per ore di lavoro mai prestate che venivano comunicate dagli stessi lavoratori ai loro referenti senza un effettivo controllo sia della presenza che delle prestazioni rese. Gli operai, inoltre, venivano impiegati senza la prevista pianificazione delle attività. Truffa aggravata ai danni dello Stato, truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche, false attestazioni per dipendenti delle amministrazioni pubbliche e abuso di ufficio i reati contestati dalla procura.

#renatonatale #casaldiprincipe #camorra #dondiana #


 
· Inoltre Giudiziaria
· News di redazione


Articolo più letto relativo a Giudiziaria:
USURA VIP A CASERTA:RESTANO IN CARCERE IL GIOIELLIERE TRONCO E GLI IMPRENDITORI

Punteggio medio: 0
Voti: 0

Ti prego, aspetta un secondo e vota per questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Normale
Cattivo



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

www.casertasette.it