nCaserta Sette - informazione - news - attualità - cronaca - sport - turismo - musica e arte - reggia di caserta - giornalisti - giornalismop - attualità - omicidi - rapine - storia di caserta - per caserta - in caserta - con caserta


Privacy Policy / Cookies


IL TG ON LINE E' OFFERTO DA


GUARDA QUI LE VIDEONEWS


Follow Casertasette on Twitter

TV LIBERE: GIORNALISTI DI CASERTA A MATRIX


Il Blog di Prospero Cecere


UFFICI STAMPA TOP TEN A CASERTA (New Entry)

  
  Collabora con Noi
  Per Aziende ed Enti
  La tua vicenda qui
  Archivio Giornali
  Dischi Introvabili
  Servizi Emittenti Tv
  Spot & Doppiaggi
  Archivio Servizi Tg
  I tuoi ricordi in Dvd
  Musica-Party-Sfilate
  www.sannioturismo.com



  Archivio news
  Argomenti
  Cerca nel sito
  Invia una news
  Lista iscritti
  Messaggi privati
  News
  Recommend_Plus
  Sondaggi
CASTELVOLTURNO: ALL'IKEA E ZONE PROSTITUTE. NUOVI GUAI PER SINDACO DIMITRI RUSSO

Castelvolturno (Caserta), 9 giugno 2017 (Casertasette - Telexnews.it) - Nessun sindaco della città castellana del litorale domizio sembra sfuggire dalla scure della Procura. Per la seconda volta, l'attuale sindaco Pd Dimitri Russo, dovrà difendersi da un'accusa - quella di peculato - per avere utilizzato per cinque mesi l'auto del Comune per andare a fare commissioni personali: dall'Ikea al Giolì. Ma l'auto sarebbe stata notata anche in zone di abitazioni dove le prostitute ricevono in casa. Ironia della sorte, fu proprio Dimitri Russo a lanciare una campagna anti prostitutizione (però in strada) facendo vestire in abiti succinti un paio di consigliere che adescavano per finta gli automobilisti (alcuni hanno anche fatto causa al Comune).
Per cinque volte, tra il mese di settembre e il mese di novembre del 2015, il sindaco Dimitri Russo si sarebbe dunque messo al volante dell'auto del Comune per andare a sbrigare delle commissioni personali. Una Opel Astra che, suo malgrado, finisce monitorata pure nel corso di un'indagine della Dda di Napoli su camorra, prostituzione e droga. Nasce da quei controlli, e quindi incidentalmente, lo stralcio culminato nell'inchiesta sui cinque «viaggi» che per la procura di Santa Maria Capua Vetere significano peculato continuato. Accusa in calce all'avviso di chiusura indagini che il sostituto procuratore Giorgia De Ponte, dell'ufficio inquirente diretto da Maria Antonietta Troncone, mette nero su bianco nell'atto notificato ieri mattina al primo cittadino di Castel Volturno dai carabinieri della compagnia di Mondragone

campanianotizie assessorato regione vincenzo de luca giunta giunta web presidenza regionale beni culturali salerno consiglio politica assessore trasporti appaltopoli ente politica governo napoli


Follow Casertasette on Twitter

 
· Inoltre Giudiziaria
· News di redazione


Articolo più letto relativo a Giudiziaria:
USURA VIP A CASERTA:RESTANO IN CARCERE IL GIOIELLIERE TRONCO E GLI IMPRENDITORI

Punteggio medio: 0
Voti: 0

Ti prego, aspetta un secondo e vota per questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Normale
Cattivo



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

www.casertasette.it