nCaserta Sette - informazione - news - attualità - cronaca - sport - turismo - musica e arte - reggia di caserta - giornalisti - giornalismop - attualità - omicidi - rapine - storia di caserta - per caserta - in caserta - con caserta


Privacy Policy / Cookies


IL TG ON LINE E' OFFERTO DA


GUARDA QUI LE VIDEONEWS


Follow Casertasette on Twitter

TV LIBERE: GIORNALISTI DI CASERTA A MATRIX


Il Blog di Prospero Cecere


UFFICI STAMPA TOP TEN A CASERTA (New Entry)

  
  Collabora con Noi
  Per Aziende ed Enti
  La tua vicenda qui
  Archivio Giornali
  Dischi Introvabili
  Servizi Emittenti Tv
  Spot & Doppiaggi
  Archivio Servizi Tg
  I tuoi ricordi in Dvd
  Musica-Party-Sfilate
  www.sannioturismo.com



  Archivio news
  Argomenti
  Cerca nel sito
  Invia una news
  Lista iscritti
  Messaggi privati
  News
  Recommend_Plus
  Sondaggi
FIRENZE, INCHIESTA ANAS: ARRESTATO IMPRENDITORE-EDITORE GAZZETTA DI CASERTA

Firenze 20 aprile 2017 (Casertasette - Telexnews.it) - Tocca anche la provincia di Caserta l'inchiesta della Procura della Repubblica di Firenze fiorentina che nel settembre 2015 azzerò i vertici dell’epoca dell’Anas Toscana. Da ieri, infatti, è agli arresti domiciliari nella sua residenza della Capitale, l’imprenditore edile Gaetano Peluso, 55 anni, originario di Cancello ed Arnone ma da tempo residente nel capoluogo casertano dove ha coltivato interessi anche in altri campi. Quello dell’editoria, per esempio: in passato è stato infatti finanziatore ed editore del quotidiano locale Nuova Gazzetta di Caserta – giornale che ha fermato le pubblicazioni dall’ottobre dello scorso per diversi problemi – poi passata ad un altro gruppo con una quota del figlio dello stesso Peluso operante per conto della Egq. L’arresto dell’imprenditore impegnato nei grandi lavori stradali e soprattutto per conto dell’Anas riguarda un capitolo giudiziario aperto due anni fa dalla Procura fiorentina. Ai domiciliari erano finiti il capo di compartimento Antonio Mazzeo, il capo servizio amministrativo Roberto Troccoli e un funzionario, Nicola Cenci, oltre all’imprenditore Francesco Mele. Ieri, sono state eseguite altre otto misure cautelari, ai domiciliari, nei confronti di altrettanti imprenditori tra cui Peluso. regione campania giunta vincenzo de luca presidenza regionale beni culturali salerno consiglio politica assessore trasporti appaltopoli ente politica governo milano roma napoli


Follow Casertasette on Twitter

 
· Inoltre Cronaca
· News di redazione


Articolo più letto relativo a Cronaca:
CASERTA, CUOCO UCCISO A TEANO: ESEGUITA AUTOPSIA

Punteggio medio: 0
Voti: 0

Ti prego, aspetta un secondo e vota per questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Normale
Cattivo



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

www.casertasette.it