nCaserta Sette - informazione - news - attualità - cronaca - sport - turismo - musica e arte - reggia di caserta - giornalisti - giornalismop - attualità - omicidi - rapine - storia di caserta - per caserta - in caserta - con caserta


Privacy Policy / Cookies


IL TG ON LINE E' OFFERTO DA


GUARDA QUI LE VIDEONEWS


Follow Casertasette on Twitter

TV LIBERE: GIORNALISTI DI CASERTA A MATRIX


Il Blog di Prospero Cecere


UFFICI STAMPA TOP TEN A CASERTA (New Entry)

  
  Collabora con Noi
  Per Aziende ed Enti
  La tua vicenda qui
  Archivio Giornali
  Dischi Introvabili
  Servizi Emittenti Tv
  Spot & Doppiaggi
  Archivio Servizi Tg
  I tuoi ricordi in Dvd
  Musica-Party-Sfilate
  www.sannioturismo.com



  Archivio news
  Argomenti
  Cerca nel sito
  Invia una news
  Lista iscritti
  Messaggi privati
  News
  Recommend_Plus
  Sondaggi
CASERTA, BANDO ILLEGALE ALLA COOP CHE OSPITAVA IMMIGRATI: SEQUESTRO

San Nicola La Strada (Caserta), 14 febbraio 2017 (Casertasette - Telexnews.it) — Un funzionario del Comune di San Nicola la Strada e alcuni imprenditori sono indagati dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere per un bando della Prefettura dagli aspetti sospetti aggiudicato alla coop Gama. Il tutto in un immobile che si è trasformato in suk, con immigrati che dormivano sui pianerottoli dove facevano anche i loro bisogni, come denunciato da molti condomini più volte. I carabinieri quesa mattina hanno sequestrato su ordine del Gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere oltre venti appartamenti facenti parte di un complesso residenziale di San Nicola la Strada, il Parco Mecos (conosciuto anche come «le case dei ferrovieri», e utilizzati fino all'inizio dell'anno in corso per l'accoglienza di oltre 130 extracomunitari. Gli appartamenti furono sgomberati dalle forze dell'ordine il 3 gennaio scorso a causa delle tensioni tra i migranti e le famiglie italiane residenti nello stesso stabile, sfociate nei mesi passati in numerose manifestazioni di protesta.
Per la Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere che ha coordinato le indagini, gli appartamenti non avrebbero avuto i requisiti necessari per ospitare i migranti e hanno per questo iscritto sul registro degli indagati per i reati di falso in atto pubblico e turbativa d'asta quattro persone: un geometra dell'Ufficio Tecnico del Comune di San Nicola la Strada e tre imprenditori, ovvero i due amministratori delle società titolari degli immobili e il gestore della società che li ha fittati. Per gli inquirenti i quattro avrebbero falsificato i documenti necessari per ottenere il rilascio del certificato di agibilità dei locali e partecipare così al bando della prefettura di Caserta per il servizio di accoglienza dei migranti.

Tag Governo Regione immigrati de luca giunta governatore salerno presidenza


Follow Casertasette on Twitter

 
· Inoltre Cronaca
· News di redazione


Articolo più letto relativo a Cronaca:
CASERTA, CUOCO UCCISO A TEANO: ESEGUITA AUTOPSIA

Punteggio medio: 0
Voti: 0

Ti prego, aspetta un secondo e vota per questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Normale
Cattivo



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

www.casertasette.it