nCaserta Sette - informazione - news - attualità - cronaca - sport - turismo - musica e arte - reggia di caserta - giornalisti - giornalismop - attualità - omicidi - rapine - storia di caserta - per caserta - in caserta - con caserta


Privacy Policy / Cookies


IL TG ON LINE E' OFFERTO DA


GUARDA QUI LE VIDEONEWS


Follow Casertasette on Twitter

TV LIBERE: GIORNALISTI DI CASERTA A MATRIX


Il Blog di Prospero Cecere


UFFICI STAMPA TOP TEN A CASERTA (New Entry)

  
  Collabora con Noi
  Per Aziende ed Enti
  La tua vicenda qui
  Archivio Giornali
  Dischi Introvabili
  Servizi Emittenti Tv
  Spot & Doppiaggi
  Archivio Servizi Tg
  I tuoi ricordi in Dvd
  Musica-Party-Sfilate
  www.sannioturismo.com



  Archivio news
  Argomenti
  Cerca nel sito
  Invia una news
  Lista iscritti
  Messaggi privati
  News
  Recommend_Plus
  Sondaggi
LA NOTTE DEL LICEO CLASSICO: ADESIONE DEL NEVIO DI SANTA MARIA .C.V (CASERTA)

Santa Maria Capua Vetere (Caserta), 11 Gennaio 2017 (di Elisabetta Colangelo per Casertasette / Telexnews.it) - Liceo classico in crisi? Cultura umanistica in difficoltà? Niente di tutto questo. Promuovere gli studi classici, contrastare il calo di iscrizioni, valorizzare l’interesse nei confronti delle discipline che caratterizzano questo indirizzo di studi: con questi obiettivi, il prossimo 13 gennaio torna l’appuntamento con la «Notte bianca nazionale del liceo classico». L'iniziativa , lanciata nel 2015 dal liceo classico «Gulli e Pennisi» di Acireale, è giunta alla terza edizione. Nel primo anno della sua realizzazione contava la partecipazione di 150 istituti, quest’anno, ad aprire le porte saranno ben 367 istituti: centinaia di studenti ed insegnanti, da nord a sud, si cimenteranno in spettacoli musicali, performance artistiche, letture, rappresentazioni teatrali, coinvolgendo i propri iscritti, ma anche le loro famiglie, la cittadinanza tutta.

A partire dalle ore 18.00 le scuole daranno inizio  contemporaneamente alla «notte bianca del Liceo Classico  con la lettura dei versi 332-364 tratti dall’Antigone, la celeberrima tragedia di Sofocle (trad. F. Ferrari): i versi del drammaturgo tesseranno l’elogio dell’ingegno umano che ha saputo sottomettere terra e animali alla propria creatività e che tuttavia, volgendosi al male, è in grado di distruggere sé stesso e tutto quanto ha creato.

A seguire ciascuna scuola ha organizzato eventi diversi, declinando nelle forme più varie il proprio amore per la cultura e la sua condivisione. Il tema scelto quest’anno dai Docenti e dagli studenti del Nevio di Santa Maria è Lyra Kai Odè , Musica e Canto: i partecipanti saranno allietati con musiche antiche e moderne, con recitazioni di passi di autori di ogni epoca, da Petrarca a Cielo d’Alcamo con  adattamenti di testi in vernacolo, letture, balli, flash mob, non mancheranno momenti di riflessione su temi di drammatica attualità come la violenza di genere o il bullismo e, per finire, nel rispetto dell’antico simposio, con degustazioni di piatti antichi.

La Manifestazione, patrocinata dal Comune di Santa Maria Capua Vetere, e supportata dal dipartimento di Lettere dell’Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli,    si articolerà in diversi momenti : dalla centralissima Piazza Bovio, dove sarà allestito un palco,  essa si sposterà all’interno del Teatro Garibaldi, per finire poi, tra le mura dello storico liceo cittadino.

Il programma degli interventi si chiuderà, per tutti i licei aderenti, con la lettura del Lamento di Danae, struggente canto del poeta Simonide, che narra  le sofferenze dell’animo umano, il dolore, l’apprensione, la paura, di chi affida sua vita e quella dei propri figli al mare, sperando in un futuro migliore, di salvezza. Tema più che mai attuale ad ulteriore testimonianza che no, la cultura umanistica non è morta, ma più viva che mai.

Casertasette.com / Telexnews.it: direttore news Biagio Salvati


Follow Casertasette on Twitter

Parole correlate: Casertasette Caserta Sette Caserta miur istruzione cultura scolastico lettura

 
· Inoltre Scuola
· News di redazione


Articolo più letto relativo a Scuola:
PER MARINARE LA SCUOLA GLI STUDENTI SI INVENTANO L'I.D.S.

Punteggio medio: 0
Voti: 0

Ti prego, aspetta un secondo e vota per questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Normale
Cattivo



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

www.casertasette.it