nCaserta Sette - informazione - news - attualità - cronaca - sport - turismo - musica e arte - reggia di caserta - giornalisti - giornalismop - attualità - omicidi - rapine - storia di caserta - per caserta - in caserta - con caserta


Privacy Policy / Cookies


IL TG ON LINE E' OFFERTO DA


GUARDA QUI LE VIDEONEWS


Follow Casertasette on Twitter

TV LIBERE: GIORNALISTI DI CASERTA A MATRIX


Il Blog di Prospero Cecere


UFFICI STAMPA TOP TEN A CASERTA (New Entry)

  
  Collabora con Noi
  Per Aziende ed Enti
  La tua vicenda qui
  Archivio Giornali
  Dischi Introvabili
  Servizi Emittenti Tv
  Spot & Doppiaggi
  Archivio Servizi Tg
  I tuoi ricordi in Dvd
  Musica-Party-Sfilate
  www.sannioturismo.com



  Archivio news
  Argomenti
  Cerca nel sito
  Invia una news
  Lista iscritti
  Messaggi privati
  News
  Recommend_Plus
  Sondaggi
SANTA MARIA CAPUA VETERE (CASERTA): CULTURA E MUSICA A 'PORTONI IN ... ARTE'

Santa Maria Capua Vetere (Caserta), 25 settembre 2016 (di Elisabetta Colangelo per Casertasette/Telexnews) - Nel centro storico di Santa Maria Capua Vetere - quello dove da un po’ di anni il commercio langue e i negozi chiudono - lo spettacolo «Donne ... in canto» di e con Antonella Morea, ha aperto la rassegna «Portoni...in arte,» a ricordarci che un'altra idea di città è possibile. Entusiasmo, passione, impegno e una chiara idea in testa: omaggiare, promuovere e diffondere la cultura. Questo, in sintesi, ciò che muove l'Associazione Arthmos, presieduta da Antonella Ricciardi. A Santa Maria Capua Vetere la «Bellezza» è di casa, con la sua struttura urbanistica e il suo invidiabile patrimonio archeologico: eppure troppe volte essa è trascurata, troppe volte incuria, inciviltà, malcostume (quando non malaffare, come accade un po’ ovunque), prendono il sopravvento. Nella serata di sabato 24 settembre, invece, grazie all'iniziativa dell'associazione Arthmos, in collaborazione con Il Teatro Cerca Casa, Santa Maria Capua Vetere si è riappropriata della sua «Bellezza». Un'immensa Antonella Morea, accompagnata dal piano di Vittorio Cataldi, ha entusiasmato il numeroso pubblico presente a spasso per l'arte. Ha attraversato canzoni antiche e moderne, brani della tradizione classica napoletana: da Viviani a Moscato, ad Eduardo, fino al drammaturgo contemporaneo, presente alla rassegna, Manlio Santarelli. Passando con la disinvoltura del vero talento, dal registro comico a quello drammatico, Antonella Morea ha rappresentato la «Donna» nelle sue molteplici sfaccettature e declinazioni. Donna mamma, moglie, amante. Donna amata, tradita, rispettata e schernita. Un viaggio appassionante e appassionato che ha saputo incantare il pubblico entusiasta, tra cui il sindaco Antonio Mirra. Appuntamento, dunque alla prossima manifestazione. Di cultura, arte e bellezza. Per info sulle prossime iniziative www.associazionearthmos.it


Follow Casertasette on Twitter

Parole correlate: Casertasette Caserta Sette Caserta cronaca Campania Napoli Benevento Avellino Salerno anfiteatro spartaco reggia beni culturali

 
· Inoltre Cultura
· News di redazione


Articolo più letto relativo a Cultura:
INCHIESTA PARMALAT: UN SOLO GIORNO DI CARCERE PER GAETANI

Punteggio medio: 4
Voti: 1


Ti prego, aspetta un secondo e vota per questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Normale
Cattivo



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

www.casertasette.it