nCaserta Sette - informazione - news - attualità - cronaca - sport - turismo - musica e arte - reggia di caserta - giornalisti - giornalismop - attualità - omicidi - rapine - storia di caserta - per caserta - in caserta - con caserta


Privacy Policy / Cookies


IL TG ON LINE E' OFFERTO DA


GUARDA QUI LE VIDEONEWS


Follow Casertasette on Twitter

TV LIBERE: GIORNALISTI DI CASERTA A MATRIX


Il Blog di Prospero Cecere


UFFICI STAMPA TOP TEN A CASERTA (New Entry)

  
  Collabora con Noi
  Per Aziende ed Enti
  La tua vicenda qui
  Archivio Giornali
  Dischi Introvabili
  Servizi Emittenti Tv
  Spot & Doppiaggi
  Archivio Servizi Tg
  I tuoi ricordi in Dvd
  Musica-Party-Sfilate
  www.sannioturismo.com



  Archivio news
  Argomenti
  Cerca nel sito
  Invia una news
  Lista iscritti
  Messaggi privati
  News
  Recommend_Plus
  Sondaggi
ELEZIONI 2016 A MARCIANISE (CASERTA): LO SCIENZIATO GIORDANO PRO VELARDI

Marcianise (Caserta), 28 maggio 2016 (Casertasette) - Lo scienziato Antonio Giordano: “Appoggio Velardi perché vuole risollevare la sorti di Marcianise”. “Creeremo a Marcianise uno sportello per i pazienti oncologici e per la prevenzione del cancro, istituiremo un registro dei tumori ed un presidio di epidemiologia”. Il prof. Antonio Giordano, direttore dello Sbarro Cancer Center di Philadelphia e tra i massimi scienziati al mondo impegnati nella lotta contro il cancro, giovedì sera in collegamento via Skype con Antonello Velardi da Piazza Carità, davanti ad un’affollata platea, ha ribadito il suo impegno di collaborazione con il candidato sindaco e la città di Marcianise. “La prima cosa che faremo – ha detto lo scienziato - è quella di aprire uno sportello dove i pazienti si potranno rivolgere per avere tutte le informazioni su dove recarsi, i protocolli da seguire, insomma un supporto a tutte queste persone non hanno punti di riferimento. Quello che può essere fatto a Marcianise lo costruiremo qui, per le atre cose creeremo delle alleanze giuste nazionali ed internazionali ed io farò da garante”. Giordano ha aggiunto poi di sentirsi cittadino di Marcianise, soprattutto dopo essere stato sommerso da un incredibile affetto sui social da parte dei marcianisani. E rivolgendosi a Velardi ha sottolineato: “Ho scelto di appoggiare questo tuo percorso, essendo contrario ad entrare in politica in qualunque area, perché guardandoti negli occhi ho capito l’amore che tu hai per la tua città, ed il desiderio di fare qualcosa per risollevarla”. Nel dialogo tra i due è venuto fuori anche il maldestro tentativo di noto un politico di Marcianise che, dopo il precedente intervento di Giordano, ha chiesto ad un oncologo napoletano come poter smontare l’accordo tra lo scienziato e Velardi. “I soliti vigliacchi – ha commentato lo scienziato -. Queste persone invece di agire in questa maniera devono avere il coraggio di esprimere il loro pensiero davanti a tutti”. Giordano, che ha risposto anche alle domande di alcuni medici, ha assicurato che a giugno sarà a Marcianise per gettare le basi di questa collaborazione. Dopo il collegamento con lo scienziato, Antonello Velardi, è salito sul palco e con un breve ma significativo discorso ha infiammato i presenti. “Noi vogliamo cambiare questa città, la vogliamo cambiare con i pezzi pregiati, con i migliori. Vogliamo cambiare questa città con uomini come Antonio Giordano, lo diciamo e lo faremo. Agli imbecilli, quelli che dicono che le cose non si possono fare, diciamo: statevi a casa, perché noi vogliamo cambiare questa città”. Ha poi risposto a tutti quelli che stanno criticando le tante iniziative che lui e la sua coalizione stanno organizzando. “Questo è un gruppo di potere – ha detto indicando la coalizione di centrodestra –, tutti quelli che comandavano, che ora si sono messi insieme perché sono preoccupati di non poter comandare più. Ma perché non avete idee? Perchè non ci spiegate cosa volete fare? E soprattutto perché non ci spiegate come mai non lo avete fatto prima?”. Non sono mancate bordate anche agli altri candidati sindaco. “Da un’altra ci sono i giovani – ha continuato Velardi – ed io rispetto sempre i giovani, ma c’è qualcuno che è finto giovane, che sta a sentire cosa gli suggerisce il padre, dall’altra parte invece ho scoperto che ci sono quelli che fanno finta di protestare, e che prima stavano insieme a quelli ai quali il padre suggerisce. Alla fine siamo rimasti solo noi a fare gli interessi di questa città”.


Follow Casertasette on Twitter

Parole correlate: Casertasette Caserta Sette Caserta cronaca Campania Napoli Benevento Avellino Salerno corriere news attualità italia ansa adnkronos

 
· Inoltre Politica
· News di redazione


Articolo più letto relativo a Politica:
CASERTA, IL VOTO ALLA PROVINCIA: GLI ULTIMI AGGIORNAMENTI DEGLI SCRUTINI

Punteggio medio: 0
Voti: 0

Ti prego, aspetta un secondo e vota per questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Normale
Cattivo



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

www.casertasette.it