nCaserta Sette - informazione - news - attualità - cronaca - sport - turismo - musica e arte - reggia di caserta - giornalisti - giornalismop - attualità - omicidi - rapine - storia di caserta - per caserta - in caserta - con caserta


Privacy Policy / Cookies


IL TG ON LINE E' OFFERTO DA


GUARDA QUI LE VIDEONEWS


Follow Casertasette on Twitter

TV LIBERE: GIORNALISTI DI CASERTA A MATRIX


Il Blog di Prospero Cecere


UFFICI STAMPA TOP TEN A CASERTA (New Entry)

  
  Collabora con Noi
  Per Aziende ed Enti
  La tua vicenda qui
  Archivio Giornali
  Dischi Introvabili
  Servizi Emittenti Tv
  Spot & Doppiaggi
  Archivio Servizi Tg
  I tuoi ricordi in Dvd
  Musica-Party-Sfilate
  www.sannioturismo.com



  Archivio news
  Argomenti
  Cerca nel sito
  Invia una news
  Lista iscritti
  Messaggi privati
  News
  Recommend_Plus
  Sondaggi
TRADIZIONI: SUCCESSO DELLA FESTA DEI GUANTI NELLA ZONA DEL FALERNO

Falciano del Massico (Caserta), Agosto 2015 (Casertasette) - Successo per la prima edizione della festa dei guanti e dei prodotti tipici dell’enogastronomia locale a Falciano del Massico, tenutasi gli scorsi 12 e 13 agosto. I guanti, conosciuti nel resto del nostro bel Paese con il nome di chiacchiere, frappe, cenci, bugie, fiocchetti e molti altri ancora, sono stati i protagonisti della manifestazione tenutasi a Falciano del Massico. Per l’occasione, questo gustoso dolce tradizionale delle feste, è stato preparato con entusiasmo e grande amore dalle “Guantare”, un gruppo di donne falcianesi molto bello ed affiatato, che da anni custodiscono gelosamente l’antica ricetta. Il guanto di Falciano si differenzia per gli ingredienti segreti e per la sfoglia, fragrante e profumata, che si scioglie al contatto con il palato liberando il suo tipico sapore. La tradizione ha conservato fino ad oggi la sua particolare forma a “rosone” frutto di una delicata preparazione della “pettola” tagliata con un antico arnese, il “uantaruolo”, mentre il nome probabilmente deriva dall’ultima fase di lavorazione: la sfoglia tagliata è avvolta nella mano a mo’ di guanto prima di essere gettata nell’olio bollente per la frittura. Durante la due giorni, finalizzata alla valorizzazione del territorio e alla promozione turistica, organizzata dalla Pro Loco “Insieme per Falciano” guidata dall’attivissimo presidente, Giovanni Di Fusco, in collaborazione con l’Ente Provinciale per il Turismo di Caserta di cui è commissario Lucia Ranucci e il patrocinio del Comune e di Slow Food Massico e Roccamonfina, si sono potute degustare anche altre tipicità di questo meraviglioso luogo: la mozzarella di bufala campana prodotta dalle aziende locali, le tagliatelle di acqua e farina fatte a mano con i ceci, gli “auciati”, taralli salati della tradizione popolare prodotti con vino Falerno bianco (Falanghina in purezza) profumati al finocchietto selvatico del Monte Massico e cotti nel forno a legna. Questa è la terra del celeberrimo Falerno del Massico, vino del mito con una storia di 3000 anni di straordinaria eleganza e dal sapore e sentori inconfondibili che oggi rappresenta una delle maggiori icone dell’enologia italiana e per questo motivo non può mancare un sorso di storia offerto da tre importanti aziende vitivinicole falcianesi: Papa, Regina Viarium e Cantina Santoro. Il programma musicale delle due serate ha visto per mercoledì 12 agosto la performance dell’orchestra “Gli amici della musica” e giovedì 13 agosto l’esibizione del Maestro Franco Montovanelli e la sua orchestra che ha proposto un coinvolgente viaggio attraverso le canzoni napoletane di ieri e di oggi.


,

Follow Casertasette on Twitter

Parole correlate: Casertasette Caserta Sette Caserta cronaca Campania Napoli Benevento Avellino Salerno lucianopignataro vino casanova

 
· Inoltre Turismo
· News di redazione


Articolo più letto relativo a Turismo:
VACANZE ROVINATE /3: UN VADEMECUM GIURIDICO A TUTELA DEI TURISTI

Punteggio medio: 0
Voti: 0

Ti prego, aspetta un secondo e vota per questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Normale
Cattivo



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

www.casertasette.it