nCaserta Sette - informazione - news - attualità - cronaca - sport - turismo - musica e arte - reggia di caserta - giornalisti - giornalismop - attualità - omicidi - rapine - storia di caserta - per caserta - in caserta - con caserta


Privacy Policy / Cookies


IL TG ON LINE E' OFFERTO DA


GUARDA QUI LE VIDEONEWS


Follow Casertasette on Twitter

TV LIBERE: GIORNALISTI DI CASERTA A MATRIX


Il Blog di Prospero Cecere


UFFICI STAMPA TOP TEN A CASERTA (New Entry)

  
  Collabora con Noi
  Per Aziende ed Enti
  La tua vicenda qui
  Archivio Giornali
  Gerenza
  Servizi Emittenti Tv
  Spot & Doppiaggi
  Archivio Servizi Tg
  I tuoi ricordi in Dvd
  Musica-Party-Sfilate
  www.sannioturismo.com



  Archivio news
  Argomenti
  Cerca nel sito
  Invia una news
  Lista iscritti
  Messaggi privati
  News
  Recommend_Plus
  Sondaggi
CASA PER ANZIANI BAIA LATINA: ARCHIVIATA POSIZIONE DELLA DONNA, NON ERA TITOLARE

Baia e Latina (Caserta), 17 luglio 2014 (Casertasette) -

Casa per anziani abusiva a Baia e Latina: gip archivia posizione di una 74enne. Non era la proprietaria

Baia e Latina - Non era di proprietà della 74enne Pasqualina Mancini la presunta casa abusiva adibita a struttura per anziani, la struttura sequestrata dai carabinieri a Baia e Latina lo scorso marzo. Lo ha stabilito l’archiviazione decisa dal gip Sergio Enea del tribunale di Santa Maria Capua Vetere che ha escluso, archiviando la posizione, la signora Mancini dall’inchiesta che la vide indagata per errore. L’inchiesta, che dovrà accertare altre presunte responsabilità contestate dall’accusa, scattò dopo la denuncia del medico Michele Schiavone titolare di una struttura concorrente, la Clinica Baia 2000 ubicata nella stessa Baia e Latina. La difesa della anziana signora, rappresentata dalle avvocatesse Antonietta Russo e Michela Marruccelli del foro sammaritano, ha dimostrato che la Mancini non era e né proprietaria della struttura – come evidenziato dal titolo di proprietà esibito nella fase istruttoria – né aveva mai prestato alcuna attività di assistenza agli anziani come riferito da alcuni testi sentiti nel corso delle indagini.
Casertasette
La struttura fu sequestrata in quanto i militari dell’Arma rilevarono alcune anomalie nella conduzione dell’attività assistenziale e l’assenza di alcune figure professionali necessarie (personale Osa in qualche caso al posto di infermieri) per sostenere l’autorizzazione dell’attività. Una richiesta di dissequestro sarà presentata nei prossimi giorni.


Follow Casertasette on Twitter

Parole correlate: Casertasette Caserta Sette Caserta cronaca Campania Napoli Benevento Avellino Salerno pinetagrande ospedale socio sanitari processo news web tv

 
· Inoltre Giudiziaria
· News di redazione


Articolo più letto relativo a Giudiziaria:
USURA VIP A CASERTA:RESTANO IN CARCERE IL GIOIELLIERE TRONCO E GLI IMPRENDITORI

Punteggio medio: 0
Voti: 0

Ti prego, aspetta un secondo e vota per questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Normale
Cattivo



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

www.casertasette.it