nCaserta Sette - informazione - news - attualità - cronaca - sport - turismo - musica e arte - reggia di caserta - giornalisti - giornalismop - attualità - omicidi - rapine - storia di caserta - per caserta - in caserta - con caserta


Privacy Policy / Cookies


IL TG ON LINE E' OFFERTO DA


GUARDA QUI LE VIDEONEWS


Follow Casertasette on Twitter

TV LIBERE: GIORNALISTI DI CASERTA A MATRIX


Il Blog di Prospero Cecere


UFFICI STAMPA TOP TEN A CASERTA (New Entry)

  
  Collabora con Noi
  Per Aziende ed Enti
  La tua vicenda qui
  Archivio Giornali
  Gerenza
  Servizi Emittenti Tv
  Spot & Doppiaggi
  Archivio Servizi Tg
  I tuoi ricordi in Dvd
  Musica-Party-Sfilate
  www.sannioturismo.com



  Archivio news
  Argomenti
  Cerca nel sito
  Invia una news
  Lista iscritti
  Messaggi privati
  News
  Recommend_Plus
  Sondaggi
S. MARIA C.V.(CASERTA): TENDOPOLI QUASI PRONTA, IN ARRIVO IMMIGRATI DA LAMPEDUSA


SANTA MARIA CAPUA VETERE (Caserta), 31 marzo 2011 (Casertasette) - Via vai di mezzi, furgoni e pullman dei vigili del fuoco e della protezione civile; agenti della polizia municipale sul posto per la viabilità, residenti curiosi (e molti preoccupati) e aumento del traffico nella zona. E’ una strana atmosfera quella che si respira da un paio di giorni tra Capua e Santa Maria Capua Vetere, nei pressi dell’ex caserrma «Ezio Andolfato», location che si prepara ad accogliere gli 800 extracomunitari provenienti da Lampedusa (a quanto pare, per la maggior parte tunisini) che potrebbero arrivare nella tendopoli tra domani e sabato. La caserma - che si trova a due passi da un’aula bunker del tribunale sammaritano (oramai inutilizzata), a poca distanza dall’ex fabbrica Italtel e a qualche chilometro in linea d’aria dal campo profughi di Capua – confina con il carcere miltare della città del foro. Un particolare non trascurabile, in quanto come «vicini di casa» i militari si sarebbero già preparati a disporre ulteriori misure di sicurezza. Intanto, sarebbe già stato dato il via all’ufficialità di tutta l’operazione: nel tardo pomeriggio di ieri, nel Palazzo del Governo di piazza Vanvitelli a Caserta, sarebbe giunta la comunicazione con la quale il Consiglio dei Ministri ha individuato l’ex caserma come riferisce oggi il Corriere del Mezzogiorno. Per tutta la giornata di ieri sono proseguiti gli incontri ed i sopralluoghi di funzionari di prefettura, vigili del fuoco, forze dell'ordine, protezione civile ed autorità sanitarie per la definizione di un piano che consenta alla vasta area dell'ex caserma Andolfato, di ospitare la tendopoli. Secondo quanto si è appreso, nel corso di riunioni presiedute dal prefetto Ezio Monaco, sarebbe già stato predisposto un piano per i primi interventi indispensabili per attrezzare l'area e rendere accogliente ed efficiente la tendopoli soprattutto sotto il profilo igienico-sanitario. Vigili del Fuoco, protezione civile ed autorità sanitarie e funzionari della prefettura hanno effettuato nuovi sopralluoghi nell'area dell'ex caserma. Le associazioni di volontariato hanno gia' annunciato la loro disponibilità a collaborare prima e dopo l'allestimento della tendopoli. Già in passato la struttura militare dismessa, protetta da alte mura in cemento, è stata utilizzata per fini sociali. Ha, infatti, ospitato per molto tempo centinaia di container utilizzati per i terremotati e automezzi ed attrezzature della protezione. Ma cresce anche il fronte dei cittadini preoccupati: con alcuni sms su cellulari e messaggi via social-network, il presidente del comitato C1 Nord, ha invitato la cittadinanza ad un sit in nel Municipio sammaritano – retto dal commissario prefettizio - per chiarimenti ed eventuali proteste. Il coordinatore cittadino del Pdl, Nicola Garofalo, peraltro avvocato penalista, in una nota evidenzia che «la provincia di Caserta è ad alto tasso di criminalità organizzata e sul territorio provinciale sono vigenti norme speciali uniche in tutta Italia. E dove mandano – si domanda - centinaia, o forse migliaia, di persone senza lavoro? Proprio nel Casertano, così le organizzazioni criminali possono comodamente procedere al reclutamento di manovalanza. Mi sembra davvero surreale».

 
· Inoltre Cronaca
· News di redazione


Articolo più letto relativo a Cronaca:
CASERTA, CUOCO UCCISO A TEANO: ESEGUITA AUTOPSIA

Punteggio medio: 0
Voti: 0

Ti prego, aspetta un secondo e vota per questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Normale
Cattivo



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

www.casertasette.it