nCaserta Sette - informazione - news - attualità - cronaca - sport - turismo - musica e arte - reggia di caserta - giornalisti - giornalismop - attualità - omicidi - rapine - storia di caserta - per caserta - in caserta - con caserta


Privacy Policy / Cookies


IL TG ON LINE E' OFFERTO DA


GUARDA QUI LE VIDEONEWS


Follow Casertasette on Twitter

TV LIBERE: GIORNALISTI DI CASERTA A MATRIX


Il Blog di Prospero Cecere


UFFICI STAMPA TOP TEN A CASERTA (New Entry)

  
  Collabora con Noi
  Per Aziende ed Enti
  La tua vicenda qui
  Archivio Giornali
  Gerenza
  Servizi Emittenti Tv
  Spot & Doppiaggi
  Archivio Servizi Tg
  I tuoi ricordi in Dvd
  Musica-Party-Sfilate
  www.sannioturismo.com



  Archivio news
  Argomenti
  Cerca nel sito
  Invia una news
  Lista iscritti
  Messaggi privati
  News
  Recommend_Plus
  Sondaggi
ELEZIONI A CASERTA: LE SFIDE DEL CANDIDATO MARINO E IL TOUR TRA GLI ELETTORI


CASERTA, 13 MARZO 2011 (Casertasette) -

I VERDI DI CASERTA SOSTENGONO LA CANDIDATURA DI CARLO MARINO IL LEADER PROVINCIALE AVETA: “NON ACCETTIAMO DIKTAT DA ROMA”

La federazione provinciale dei Verdi, con il suo leader Raffaele Aveta, conferma pieno sostegno al progetto politico del candidato sindaco del centrosinistra, Carlo Marino, “l’unico che può rendere concreta la voglia di cambiamento e di innovazione che i cittadini chiedono”, sottolinea Aveta. Di fronte alla decisione del presidente nazionale Bonelli, venuto a Caserta per sostenere un altro candidato, Aveta precisa: “I Verdi di Caserta non prendono ordini e non accettano diktat da Roma. Il partito ha uno statuto federale e nemmeno l’esecutivo nazionale può violarlo. Mi sorprende la posizione e l’iniziativa irrituale del presidente Bonelli. Ma i Verdi restano coerenti con l’impegno preso nel sostenere la candidatura di Carlo Marino, che sta portando avanti un progetto credibile di governo per la città”. Aveta sottolinea la condivisione della linea politica sul territorio: “Ho ascoltato gli amici, gli iscritti e i simpatizzanti e da tutti è emersa unità e volontà di affermare, con la candidatura di Marino, i valori di un ambientalismo del Sì, moderno e non più legato a logiche centraliste e a posizioni radicali del No a tutti i costi. I Verdi di Caserta aderiscono così a un progetto politico unitario del centrosinistra, basato sulle proposte concrete”. Il candidato sindaco Carlo Marino sottolinea la sua soddisfazione per la scelta dei Verdi: “I valori che i Verdi esprimono sul territorio sono un patrimonio di tutto il centrosinistra. Oggi c’è bisogno di una visione globale delle tematiche ambientali, di un approccio nuovo e propositivo alla soluzione dei problemi dei cittadini: tutto questo è nel dna dei Verdi di Caserta, la cui convinta adesione rappresenta un importante valore aggiunto per la nostra coalizione”.

INNOVAZIONE, CULTURA, AMBIENTE E SVILUPPO, LE SFIDE DI MARINO PRESENTATI GLI EVENTI CON LE ECCELLENZE AMMINISTRATIVE ITALIANE

Cultura, ambiente, innovazione e sviluppo: sono le quattro priorità individuate dal candidato sindaco del centrosinistra, Carlo Marino, che sono al centro di “Idee a confronto. Caserta si muove”, il ciclo di incontri tematici con i sindaci e gli amministratori capaci d’Italia. Quattro i protagonisti del calendario di eventi, che daranno un contributo al programma di governo di Marino: Nicola Zingaretti, presidente della Provincia di Roma; Sergio Chiamparino, sindaco di Torino; Vincenzo De Luca, sindaco di Salerno, e Graziano Delrio, sindaco di Reggio Emilia. Carlo Marino ha presentato stamane l’iniziativa agli organi d’informazione insieme con i segretari cittadini del Pd, dei Socialisti, di Sel e dei Verdi, e con i rappresentanti dei movimenti civici che lo sostengono: Caserta Viva, Noi Frazioni e Movimento Naturalista. Presenti nella sala conferenze del Jolly hotel, tra gli altri, anche il deputato Stefano Graziano, la capolista del Pd alle prossime comunali, Rosa Bonavolontà, e il segretario cittadino dell’Italia dei Valori, Pino Crispino. “Con questa serie di eventi intendiamo dimostrare ai cittadini che le idee che stiamo portando avanti non appartengono al libro dei sogni, ma sono concrete e fattibili, anzi in Italia ci sono già esempi di eccellenti amministratori che le hanno attuate e verranno a Caserta per aiutarci a realizzarle”, ha spiegato Carlo Marino. Il sindaco di Torino, Sergio Chiamparino, porterà a Caserta esperienze sul tema della filiera turistico-culturale da realizzare sull’asse Reggia-San Leucio, sull’esempio di quanto fatto nel capoluogo piemontese. Il primo cittadino di Reggio Emilia, Graziano Delrio, è uno degli amministratori più avanzati sulle politiche ambientali “e darà il suo contributo – ha sottolineato il candidato sindaco – per migliorare la raccolta differenziata in città e per indirizzare Caserta verso una maggiore efficienza e sostenibilità ambientale, incentrata sul progetto del Parco urbano dei monti Tifatini e sul Macrico come Central park della città”. Il presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti, delineerà le strategie sull’innovazione, le tecnologie e le politiche giovanili: “Zingaretti ha portato il wi-fi gratuito nelle piazze di Roma, noi a Caserta vogliamo fare lo stesso per tutti”, ha annunciato Marino. Il sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca, punterà l’accento sulla sua visione dello sviluppo strategico di una città. “Ho incontrato tutti e quattro questi amministratori – ha aggiunto il candidato sindaco – e tutti loro sono stati colpiti dal nostro entusiasmo e hanno accettato con convinzione di venire a scambiare con noi esperienze e pratiche di buongoverno. Abbiamo l’obiettivo di far diventare Caserta una piccola città europea, in termini di servizi e di qualità della vita. Il percorso programmatico avviato ha nella partecipazione diretta alle scelte da parte dei cittadini il suo punto di forza, che rilanceremo anche in occasione di questi incontri con le eccellenze amministrative. Abbiamo infatti scelto – ha concluso Marino – una formula dinamica, non il solito convegno ma un dibattito vivace con gli interventi della gente”. Nei prossimi giorni saranno rese note le date degli incontri.

IDV DECIDE IL 15 MARZO SU CANIDATURA MARINO

Si è tenuto presso la sede del Partito Democratico in Caserta l’interpartitico cittadino del centro-sinistra, al quale hanno partecipato Mauro Desiderio, Castrese Paragliola, Alessia Fratta per il P.D.; Antonio De Pandis, Rocco Chivasso, Pino Bellizzi , per il PSI; Rocco Ferrara per l’ I. D. V. ; Roberto Di Martino per la Fed. Sinistra ; Biagio Napolano per la SEL. Si è rilevata e condivisa la posizione dell’ Italia dei Valori di voler staccare dal tavolo del Centro – Sinistra provinciale la questione del comune Capoluogo, Caserta. Si è svolta, quindi, un’articolata discussione delle Forze presenti sulle questioni programmatiche che si approfondiranno ulteriormente e sul Codice Etico. L’ I.D.V. ha registrato una sostanziale apertura programmatica, che rivolgerà altresì a tutte le altre ipotesi che nell’ambito del Centro Sinistra si dovessero realizzare e si è, infine, riservato di definire al prossimo appuntamento di martedì 15 marzo l’eventuale adesione organica alla candidatura di Carlo Marino

Follow Casertasette on Twitter

Parole correlate: Casertasette Caserta Sette Caserta cronaca Campania Napoli Benevento Avellino Salerno attualità turismo ambiente voto urne elettori ballottaggio elezioni candidati comune notizie news internet novità reggia giornali quotidiani tv emittenti giornalisti giornalistici economia agricoltura radio televisione web stampa rassegna commercio economia

 
· Inoltre Politica
· News di redazione


Articolo più letto relativo a Politica:
CASERTA, IL VOTO ALLA PROVINCIA: GLI ULTIMI AGGIORNAMENTI DEGLI SCRUTINI

Punteggio medio: 0
Voti: 0

Ti prego, aspetta un secondo e vota per questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Normale
Cattivo



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

www.casertasette.it