nCaserta Sette - informazione - news - attualità - cronaca - sport - turismo - musica e arte - reggia di caserta - giornalisti - giornalismop - attualità - omicidi - rapine - storia di caserta - per caserta - in caserta - con caserta


Privacy Policy / Cookies


IL TG ON LINE E' OFFERTO DA


GUARDA QUI LE VIDEONEWS


Follow Casertasette on Twitter

TV LIBERE: GIORNALISTI DI CASERTA A MATRIX


Il Blog di Prospero Cecere


UFFICI STAMPA TOP TEN A CASERTA (New Entry)

  
  Collabora con Noi
  Per Aziende ed Enti
  La tua vicenda qui
  Archivio Giornali
  Dischi Introvabili
  Servizi Emittenti Tv
  Spot & Doppiaggi
  Archivio Servizi Tg
  I tuoi ricordi in Dvd
  Musica-Party-Sfilate
  www.sannioturismo.com



  Archivio news
  Argomenti
  Cerca nel sito
  Invia una news
  Lista iscritti
  Messaggi privati
  News
  Recommend_Plus
  Sondaggi
COME VIVERE A CASAL DI PRINCIPE: LO RACCONTA 'IO CASALESE', DI TRILLICOSO


CASERTA, 10 MARZO 2011 (Casertasette) - (di Lilly Mazza) - È disponibile nelle librerie l’ultimo lavoro di Antonio Trillicoso dal titolo “Io Casalese”, che tratta la difficile realtà di Casal di Principe, in contrasto con “l’aria pulita” di un Paese che non ha solo una fama legata alle attività illecite. Il libro “Io Casalese” è un lavoro appassionante che racconta le denunce dello scrittore Roberto Saviano e del recente arresto del boss Antonio Iovine. Giornali, televisioni ed opinionisti di tutt’Italia parlano della piccola cittadina casertana,riconosciuta solo come” la Terra dei clan”e base della spietata mafia dei casalesi. Antonio Trillicoso,giornalista, insegnante e scrittore per ragazzi, attraverso il libro ha dato voce ad uno dei cittadini di Casal di Principe. “Io Casalese” è il racconto di vita di Cipriano,un giovane di Casal di Principe, che narra in prima persona esperienze di vita quotidiana, in una realtà difficile,sotto il peso e lo sguardo del clan. È testimone diretto di omicidi, violenze, abusi, intimidazioni, con uno zio in galera per traffico di droga ed un padre marchiato come infame. Ma il ragazzo, Cipriano,è pulito, sensibile, studia per avere una vita migliore per se e per il suo amato Paese. Cipriano è fuori dal Sistema. Antonio Trillicoso,autore di “Io Casalese” si fa simbolo di quella maggioranza di casalesi che da sempre in silenzio lavora,suda e si sacrifica e non merita il fango dei clan,e nemmeno l’ indifferenza dell’opinione pubblica che la definisce complice ed affiliata allo stesso clan. Oltre ad “Io Casalese” Antonio Trillicoso,ha realizzato altri importanti lavori come “storia di Cannolo e Sfogliatella”oppure “il miele della valle del sorriso”,ma sicuramente il lavoro di “Io Casalese”si fa promotore di una scrittura legata prettamente al giornalismo,con il desiderio di non mescolare il Clan, con l’intera Casal di Principe.

 
· Inoltre Giornali e Giornalisti
· News di redazione


Articolo più letto relativo a Giornali e Giornalisti:
UFFICI STAMPA PER DIVULGARE O PER NASCONDERE? LA CLASSIFICA A CASERTA

Punteggio medio: 4
Voti: 2


Ti prego, aspetta un secondo e vota per questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Normale
Cattivo



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

www.casertasette.it