nCaserta Sette - informazione - news - attualità - cronaca - sport - turismo - musica e arte - reggia di caserta - giornalisti - giornalismop - attualità - omicidi - rapine - storia di caserta - per caserta - in caserta - con caserta


Privacy Policy / Cookies


IL TG ON LINE E' OFFERTO DA


GUARDA QUI LE VIDEONEWS


Follow Casertasette on Twitter

TV LIBERE: GIORNALISTI DI CASERTA A MATRIX


Il Blog di Prospero Cecere


UFFICI STAMPA TOP TEN A CASERTA (New Entry)

  
  Collabora con Noi
  Per Aziende ed Enti
  La tua vicenda qui
  Archivio Giornali
  Dischi Introvabili
  Servizi Emittenti Tv
  Spot & Doppiaggi
  Archivio Servizi Tg
  I tuoi ricordi in Dvd
  Musica-Party-Sfilate
  www.sannioturismo.com



  Archivio news
  Argomenti
  Cerca nel sito
  Invia una news
  Lista iscritti
  Messaggi privati
  News
  Recommend_Plus
  Sondaggi
CRISI E LAVORO: INDESIT COMPANY, TRASFERIMENTO A CASERTA CON POCHE ASSUNZIONI


CASERTA, 3 NOVEMBRE 2010 - "Con l'incontro di oggi, che è stato un incontro informativo, per noi si è conclusa la fase di discussione tecnica e dal 10 novembre (quando è in programma il prossimo appuntamento, ndr.) deve iniziare la trattativa vera e propria". Lo afferma il responsabile nazionale del settore elettrodomestici della Uilm, Gianluca Ficco, al termine del tavolo che si è svolto oggi al Ministero dello sviluppo economico sulla vertenza Indesit. "Per noi resta fermo che l'accordo sarà possibile solo se i 500 lavoratori di Bergamo e Treviso colpiti dal 'Piano Italia' di Indesit Company troveranno tutela occupazionale", ha ribadito Ficco, precisando che nell'incontro di oggi l'azienda ha fornito alcuni chiarimenti sul piano industriale. In particolare, ha spiegato il sindacalista, l'azienda ha illustrato ai sindacati una simulazione che ipotizza una ristrutturazione degli stabilimenti di Brembate (Bergamo) e Refrontolo (Treviso) anziché la loro chiusura: con la ristrutturazione avrebbe comunque quasi 180 esuberi e riuscirebbe a recuperare, nella migliore delle ipotesi, solo 1 milione di euro e i conti resterebbero pesantemente in perdita. Indesit ha inoltre chiarito che il trasferimento della produzione da Bergamo a Caserta e da Treviso a Fabriano porterà pochissime assunzioni aggiuntive negli stabilimenti che accoglieranno le produzioni.

 
· Inoltre Lavoro
· News di redazione


Articolo più letto relativo a Lavoro:
IL PRESIDENTE CLAAI DI CASERTA, DI DONATO INTERVIENE SUI TAGLI AI PATRONATI

Punteggio medio: 0
Voti: 0

Ti prego, aspetta un secondo e vota per questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Normale
Cattivo



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

www.casertasette.it