nCaserta Sette - informazione - news - attualità - cronaca - sport - turismo - musica e arte - reggia di caserta - giornalisti - giornalismop - attualità - omicidi - rapine - storia di caserta - per caserta - in caserta - con caserta


Privacy Policy / Cookies


IL TG ON LINE E' OFFERTO DA


GUARDA QUI LE VIDEONEWS


Follow Casertasette on Twitter

TV LIBERE: GIORNALISTI DI CASERTA A MATRIX


Il Blog di Prospero Cecere


UFFICI STAMPA TOP TEN A CASERTA (New Entry)

  
  Collabora con Noi
  Per Aziende ed Enti
  La tua vicenda qui
  Archivio Giornali
  Gerenza
  Servizi Emittenti Tv
  Spot & Doppiaggi
  Archivio Servizi Tg
  I tuoi ricordi in Dvd
  Musica-Party-Sfilate
  www.sannioturismo.com



  Archivio news
  Argomenti
  Cerca nel sito
  Invia una news
  Lista iscritti
  Messaggi privati
  News
  Recommend_Plus
  Sondaggi
CASERTA: LA CRONACA DELLE ULTIME VENTIQUATTRO ORE. WEEK END NEWS


CRIMINALITA': ARRESTATI PER FURTO ADDETTI CONSORZIO RIFIUTI

CASERTA, 17 SETTEMBRE 2010 - Due dipendenti del Consorzio Unico di rifiuti del Bacino Napoli - Caserta, sono stati arrestati dai carabinieri con l'accusa di furto aggravato. A finire in manette, Marcello Rosmini, 50 anni, e Giuseppe Trepiccioni, 40 anni, entrambi di Piedimonte Matese, il primo capo servizio responsabile dei comuni dell'area Matesina e il secondo operaio con l'incarico di autista. I due sono stati sorpresi da una pattuglia del nucleo radiomobile, a Gioia Sannitica, comune dell'alto Casertano, mentre tentavano di allontanarsi a bordo di un camion sul quale avevano caricato materiale edile e reti metalliche sottratto in un cantiere edile.

INCIDENTI STRADALI:SCONTRO TRA TIR NEL CASERTANO, TRE FERITI

Scontro frontale, stamattina, lungo la statale 7 Quater Domitiana, nel comune di Mondragone (Caserta), tra due mezzi pesanti. Tre feriti il bilancio. L'incidente, secondo quanto rende noto l'Anas, si è verificato al km 12,500. Un camion, per cause ancora in corso di accertamento, è sbandato e si è scontrato frontalmente con un altro mezzo pesante proveniente dalla direzione opposta. Lo scontro non ha coinvolto altri veicoli, ma ha causato disagi alla circolazione in entrambe le direzioni. Sul posto sono intervenuti le squadre di pronto intervento Anas, vigili del fuoco, carabinieri e polizia stradale per gestire la viabilità lungo la strada statale e per i rilievi sul luogo dell'incidente, nonché il 118 per i soccorsi ai feriti.

LAVORO: FINCANTIERI; SINDACATI, VIOLENZA INGIUSTIFICABILE

Sfiorate ieri, la cariche della polizia arrivano oggi: violenza ingiustificabile. E' il commento delle segreterie regionali e provinciali Fim-Fiom-Uilm e Cgil-Cisl-Uil, che stigmatizzano l'uso della violenza contro i lavoratori. "Già erano state sfiorate ieri, con gli operai del Firema di Caserta e dei depuratori Hydrogest, ma oggi il rifiuto di Caldoro e di Vetrella di ricevere una delegazione sindacale e di assumere qualsiasi impegno sulla vertenza Fincantieri - dicono - ha portato a una gravissima tensione fino alle cariche della polizia, con alcuni contusi fra i lavoratori e i dirigenti sindacali". "E' assolutamente ingiustificabile il ricorso alla violenza nei confronti dei lavoratori che manifestavano pacificamente - continuano -, ed è inaccettabile il defilarsi dalle proprie responsabilità istituzionali di Caldoro e della sua Giunta rispetto alle crisi industriali". I sindacati confermano che "la mobilitazione dei lavoratori della Fincantieri non si fermerà fino a quando la Regione Campania non assumerà l'impegno, insieme al Comune di Castellammare e al governo nazionale, di realizzare come opera infrastrutturale prioritaria per Napoli e la Campania il bacino di costruzione fondamentale per il futuro della Fincantieri di Castellammare di Stabia. Così come sono confermate le iniziative per il 21 settembre a Roma, per il convegno sulla cantieristica nazionale con le Regioni e gli enti locali, e la manifestazione nazionale del 1 ottobre a Roma sulla piattaforma per il rilancio delle attività produttive del settore, a partire dal piano di commesse pubbliche, che è decisivo per superare a Castellammare il ricorso alla cig che coinvolge 600 operai Fincantieri e oltre 1000 delle ditte appaltatrici". "La Regione - aggiungono - dovrà rispondere per le proprie responsabilità degli impegni necessari per il rilancio economico di una realtà territoriale martoriata dalla crisi industriale, economica e sociale come quella di Castellammare di Stabia e dell'intero comprensorio torrese-stabiese. "Il sindacato nei prossimi giorni - concludono - lancerà, con un attivo dei delegati di tutte le categorie, una piattaforma territoriale con obiettivi di rilancio occupazionale con una vertenza nei confronti degli enti locali, della Regione e del governo che verrà sostenuta da iniziative generali".

Follow Casertasette on Twitter

 
· Inoltre Cronaca
· News di redazione


Articolo più letto relativo a Cronaca:
CASERTA, CUOCO UCCISO A TEANO: ESEGUITA AUTOPSIA

Punteggio medio: 0
Voti: 0

Ti prego, aspetta un secondo e vota per questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Normale
Cattivo



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

www.casertasette.it