nCaserta Sette - informazione - news - attualità - cronaca - sport - turismo - musica e arte - reggia di caserta - giornalisti - giornalismop - attualità - omicidi - rapine - storia di caserta - per caserta - in caserta - con caserta


Privacy Policy / Cookies


IL TG ON LINE E' OFFERTO DA


GUARDA QUI LE VIDEONEWS


Follow Casertasette on Twitter

TV LIBERE: GIORNALISTI DI CASERTA A MATRIX


Il Blog di Prospero Cecere


UFFICI STAMPA TOP TEN A CASERTA (New Entry)

  
  Collabora con Noi
  Per Aziende ed Enti
  La tua vicenda qui
  Archivio Giornali
  Gerenza
  Servizi Emittenti Tv
  Spot & Doppiaggi
  Archivio Servizi Tg
  I tuoi ricordi in Dvd
  Musica-Party-Sfilate
  www.sannioturismo.com



  Archivio news
  Argomenti
  Cerca nel sito
  Invia una news
  Lista iscritti
  Messaggi privati
  News
  Recommend_Plus
  Sondaggi
INCIDENTE DSM CAPUA, DOMANI FUNERALI OPERAI: ESEGUITA OGGI AUTOPSIA


CASERTA, 15 SETTEMBRE 2010 - Si terranno domani, nelle tre rispettive città di appartenenza, i funerali dei tre operai operai morti sabato scorso a causa di alcune esalazioni, mentre lavoravano presso lo stabilimento della multinazionale olandese Dsm di Capua. Le salme sono state liberate nel pomeriggio di dopo l’esame autoptico dal quale, stando ai primissimi riscontri, sarebbero emersi evidenti segni di intossicazione da sostanze utilizzate per la manutenzione del silos. L’esame autoptico, eseguito presso l’Istituto di Medicina Legale dell'azienda ospedaliera Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta conferma, se pur inizialmente, l’ipotesi del decesso avvenuto per esalazione di una miscela di azoto ed elio, contenuto in una cisterna dello stabilimento chimico farmaceutico della multinazionale olandese dove Giuseppe Cecere, Antonio Di Matteo e Vincenzo Musso avrebbero dovuto rimuovere una impalcatura. Intanto, sempre ieri, si sono concluse le notifiche dei 21 avvisi di garanzia firmati dal pool di magistrati (Raffaella Capasso, procuratore aggiunto con i sosituti Donato Ceglie e Alessandra Converso) che ipotizzano i reati di omicidio colposo plurimo, omissione di soccorso e omissione dolosa di cautele contro gli infortuni sul lavoro, a vario casertasette.com titolo, a carico dei rappresentati di sei diverse società: tra queste, la stessa Dsm con il direttore Domenico Marano; la società Errichiello rappresentata da Antonio Errichiello, oltre alla Rivoira di Anagni e la Dpm che si occupa dei servizi di sicurezza sul lavoro e la Dbf che gestirebbe la manutenzione. «Nostro padre non doveva essere là perché quello non era il suo lavoro: lui faceva il muratore e non era esperto di silos e di sostanze chimiche» è l’accusa delle figlie di uno degli operai, Giuseppe Cecere, arrivata ieri dagli studi Mediaset «Mattina Cinque». L'incidente da ieri è anchea oggetto di un'interrogazione all'Unione europea a firma dell’europarlamentare Aldo Patriciello. Si attende anche un riscontro sul sequestro di alcune particelle di azoto mentre prosegue il lavoro investigativo interno di una commissione di tecnici olandesi giunti a Capua con un manager della multinazionale.

Follow Casertasette on Twitter

Follow Casertasette on Twitter

 
· Inoltre Cronaca
· News di redazione


Articolo più letto relativo a Cronaca:
CASERTA, CUOCO UCCISO A TEANO: ESEGUITA AUTOPSIA

Punteggio medio: 5
Voti: 2


Ti prego, aspetta un secondo e vota per questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Normale
Cattivo



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

www.casertasette.it