nCaserta Sette - informazione - news - attualità - cronaca - sport - turismo - musica e arte - reggia di caserta - giornalisti - giornalismop - attualità - omicidi - rapine - storia di caserta - per caserta - in caserta - con caserta


Privacy Policy / Cookies


IL TG ON LINE E' OFFERTO DA


GUARDA QUI LE VIDEONEWS


Follow Casertasette on Twitter

TV LIBERE: GIORNALISTI DI CASERTA A MATRIX


Il Blog di Prospero Cecere


UFFICI STAMPA TOP TEN A CASERTA (New Entry)

  
  Collabora con Noi
  Per Aziende ed Enti
  La tua vicenda qui
  Archivio Giornali
  Gerenza
  Servizi Emittenti Tv
  Spot & Doppiaggi
  Archivio Servizi Tg
  I tuoi ricordi in Dvd
  Musica-Party-Sfilate
  www.sannioturismo.com



  Archivio news
  Argomenti
  Cerca nel sito
  Invia una news
  Lista iscritti
  Messaggi privati
  News
  Recommend_Plus
  Sondaggi
CASERTA, RANDOM NEWS: LE NOTIZIE DELLA SETTIMANA (1)

Cronaca, attualità, avvenimenti del Casertano


SETTEMBRE AL BORGO: 'INTERVISTE' CON SERVILLO E ZINGARETTI

CASERTA 4 SETTEMBRE 2009 - A 'Settembre al Borgo', in corso nel Borgo Medioevale di Casertavecchia, domani sera, nel Teatro della Torre, Marina Massironi, Luca Zingaretti e Toni Servillo saranno i protagonisti delle " Interviste Impossibili Live". Tre i testi commissionati, anche nell'edizione di quest'anno, dagli organizzatori del festival, a tre scrittori napoletani di ultima generazione, Diego De Silva, Giuseppe Montesano, Antonio Pascale. L'attrice Marina Massironi sarà protagonista dell'intervista impossibile, "L'arteteca del porno", scritta da Diego De Silva; Luca Zingaretti darà voce a Ferdinando IV di Borbone, il Re nasone, nell'intervista immaginata dallo scrittore Giuseppe Montesano; Toni Servillo sarà in scena nel ruolo di una bufala nell'intervista scritta da Antonio Pascale. L'appuntamento con le Interviste Impossibili Live ritorna per il secondo anno consecutivo al festival diretto da Paola Servillo e Ferdinando Ceriani, inaugurate nell'edizione del 2008 con Paolo Bonacelli (era L'uomo di Neanderthal), Sergio Rubini (era Venerdì), Fabrizio Bentivoglio e Anna Bonaiuto (erano Calvino e la sua Ludmilla). COMUNI: CASERTA; DIVIETO DI FUMO NELLE AREE VERDI

CASERTA 4 SETTEMBRE 2009- Fumare nelle aree verdi della città di Caserta da oggi potrà costare molto caro: si rischia una multa fino a 500 euro. Il sindaco Nicodemo Petteruti ha infatti, firmato oggi l'ordinanza con la quale istituisce "il divieto di fumo nelle aree verdi destinate alla fruizione pubblica, con la sola esclusione degli spazi immediatamente adiacenti alle sedi associative, purché utilizzati da soggetti di maggiore eta". Il provvedimento, è spiegato nell'ordinanza, è stato adottato,tra l'altro, perché nei parchi gioco e nelle aree a verde, presenti sul territorio comunale, è uso abituale degli adulti fumare in presenza di bambini e, perché si intende difendere i cittadini più giovani sia dal fumo passivo, seconda causa di morte secondo i dati del ministero dell'Ambiente, sia dal cattivo esempio dato proprio dai fumatori adulti. Le violazioni all'ordinanza saranno punite con sanzioni amministrative comprese tra i 25 ed i 500 euro.

LAVORO: PROTESTA OPERAI ASA, BLOCCATA STATALE NEL CASERTANO

CASERTA, 4 SETTEMBRE 2009 - Manifestazione di protesta oggi lavoratori dell'Asa di Pignatro Maggiore (Caserta), azienda del settore serico, che il 6 luglio scorso ha dichiarato la messa in liquidazione e, successivamente, ha ottenuto per i 50 dipendenti la proroga della cassa integrazione. Un nutrito gruppo dei manifestanti ha bloccato la statale Casilina mentre altri hanno presidiato l'ingresso dello stabilimento nel timore, hanno spiegato, rappresentanti della rsu, che un tir caricasse attrezzature, destinate probabilmente ad un'altra industria del settore. In un incontro svoltosi in settimana alla Regione Campania, infatti, era stato concordato che macchinari e filati non sarebbero stati venduti.

COMUNI: CARINARO; TELECAMERA IN VILLA DOPO MORTE GIOVANE

CASERTA, 4 SETTEMBRE 2009- Il sindaco di Carinaro, Mario Masi , ha predisposto un progetto per l'installazione di telecamere di sorveglianza nella villa comunale del piccolo centro confinante con Aversa. Il provvedimento è stato adottato, nell'ambito delle misure predisposte per contrastare la microcriminalità, dopo il tragico epilogo di una lite tra alcuni giovani, che ha provocasto la morte di Luigi Illibato, morto travolto da un treno mentre tentava di sfuggire ad un pregiudicato che lo inseguiva dopo una rissa scoppiata per futili motivi nella villa comunale. "Le telecamere di videosorveglianza - ha spiegato Masi - possono rappresentare un ottimo deterrente contro la microcriminalità, anche se da sole non bastano. E' allo studio, infatti d'intesa con il sindaco di Aversa, Mimmo Ciaramella, la possibilità di estendere la competenza dei vigili urbani di Carinaro anche alla parte della villa comunale ricadente territorio di Aversa". I sindaci delle due città invieranno una richiesta a polizia e carabinieri per potenziare i controlli nella zona.

 
· Inoltre Cronaca
· News di redazione


Articolo più letto relativo a Cronaca:
CASERTA, CUOCO UCCISO A TEANO: ESEGUITA AUTOPSIA

Punteggio medio: 0
Voti: 0

Ti prego, aspetta un secondo e vota per questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Normale
Cattivo



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

www.casertasette.it