nCaserta Sette - informazione - news - attualitą - cronaca - sport - turismo - musica e arte - reggia di caserta - giornalisti - giornalismop - attualitą - omicidi - rapine - storia di caserta - per caserta - in caserta - con caserta


Privacy Policy / Cookies


IL TG ON LINE E' OFFERTO DA


GUARDA QUI LE VIDEONEWS


Follow Casertasette on Twitter

TV LIBERE: GIORNALISTI DI CASERTA A MATRIX


Il Blog di Prospero Cecere


UFFICI STAMPA TOP TEN A CASERTA (New Entry)

  
  Collabora con Noi
  Per Aziende ed Enti
  La tua vicenda qui
  Archivio Giornali
  Gerenza
  Servizi Emittenti Tv
  Spot & Doppiaggi
  Archivio Servizi Tg
  I tuoi ricordi in Dvd
  Musica-Party-Sfilate
  www.sannioturismo.com



  Archivio news
  Argomenti
  Cerca nel sito
  Invia una news
  Lista iscritti
  Messaggi privati
  News
  Recommend_Plus
  Sondaggi
I CASALESI DI BIDOGNETTI INTERROTTI IN UN SUMMIT CON LATITANTE


CASERTA, 13 AGOSTO 2009 - La Squadra Mobile di Caserta e il magistrato della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, che sta coordinando le indagini, stanno valutando la posizione delle sei persone sorprese nel blitz di ieri pomeriggio 12 agosto in un'abitazione di Casal di Principe, risultata, tra l'altro, rifugio del latitante Raffaele Maccariello, di 37 anni. Quest'ultimo incluso nella lista dei 100 latitanti piu' pericolosi d'Italia, secondo gli investigatori, stava presiedendo un summit con le altre persone fermate probabilmente per fare il punto sulla situazione della riscossione della rata estiva delle estorsioni, prevista per Ferragosto, da parte degli affiliati alla fazione dei Casalesi legata a Francesco Bidognetti. I poliziotti, con l'ausilio dei militari dell'Esercito, hanno circondato alcune strade precludendo ogni via di fuga, che alcuni hanno tentato. L'operazione effettuata anche con l'ausilio di un elicottero e' ancora in corso. Maccariello era ricercato perche' accusato, tra l'altro, di associazione per delinquere di tipo camorristico, estorsioni ed ha anche precedenti per omicidio e tentato omicidio. In corso di identificazione anche le altre persone, tutte ritenute legate alla fazione dei Casalesi, ritenuta capeggiata da Francesco Bidognetti, detto 'Cicciotte e mezanotte'. Otto delle dieci persone, tutte ritenute legate al clan dei Casalesi, bloccate nel pomeriggio nel corso di un blitz da Agenti della Squadra Mobile di Caserta, in una abitazione di Casal di Principe, dove si erano riunite per un summit, sono state arrestate. Due dei fermati sarebbero risultati estranei al summit interrotto dalla polizia. Al momento l'ipotesi di reato ipotizzato nei confronti degli arrestati e' di favoreggiamento personale aggravato per avere agito al fine di agevolare l'organizzazione camorristica. Ma non e' escluso, ha spiegato il capo della Mobile casertana, vice questore Rodolfo Ruperti, che a tutti possa essere anche contestato il reato di associazione per delinquere di tipo camorristico. A dirigere il summit probabilmente era il latitante, arrestato, Raffaele Maccariello, di 37 anni, inserito nell'elenco dei cento latitanti piu' pericolosi d'Italia, con precedenti anche per omicidio e tentato omicidio. Il boss e gli altri arrestati sono stati bloccati nell'abitazione di Gaetano Cerci, imparentato con Francesco Bidognetti, esponente storico del clan, in carcere da tempo. Cerci, che ha sposato una nipote di Bidognetti ed ha numerosi precedenti penali per associazione mafiosa, e' stato arrestato insieme con Antonio Di Caterino, Pasquale Cirillo, fratellastro di Alessandro arrestato nell'ambito delle indagini sull'ala stragista dei Casalesi, capeggiata da Giuseppe Setola. In manette anche Oreste Capasso, Vincenzo Duccillo, Francesco Caterino, Nicola Gagliardi, Mario Letizia.

 
· Inoltre Cronaca
· News di redazione


Articolo più letto relativo a Cronaca:
CASERTA, CUOCO UCCISO A TEANO: ESEGUITA AUTOPSIA

Punteggio medio: 3
Voti: 2


Ti prego, aspetta un secondo e vota per questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Normale
Cattivo



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

www.casertasette.it