nCaserta Sette - informazione - news - attualità - cronaca - sport - turismo - musica e arte - reggia di caserta - giornalisti - giornalismop - attualità - omicidi - rapine - storia di caserta - per caserta - in caserta - con caserta


Privacy Policy / Cookies


IL TG ON LINE E' OFFERTO DA


GUARDA QUI LE VIDEONEWS


Follow Casertasette on Twitter

TV LIBERE: GIORNALISTI DI CASERTA A MATRIX


Il Blog di Prospero Cecere


UFFICI STAMPA TOP TEN A CASERTA (New Entry)

  
  Collabora con Noi
  Per Aziende ed Enti
  La tua vicenda qui
  Archivio Giornali
  Gerenza
  Servizi Emittenti Tv
  Spot & Doppiaggi
  Archivio Servizi Tg
  I tuoi ricordi in Dvd
  Musica-Party-Sfilate
  www.sannioturismo.com



  Archivio news
  Argomenti
  Cerca nel sito
  Invia una news
  Lista iscritti
  Messaggi privati
  News
  Recommend_Plus
  Sondaggi
FIDANZATINI BULGARI CON 7,5 KG DI DROGA IN MACCHINE PER FARE PASTA


AVERSA, 11 AGOSTO 2009 - I loro souvenir dal ritorno dal Brasile erano due macchine per la lavorazione della pasta “fatta in casa” ma, in realtà, occultata all’interno dei quattro cilindri metallici che componevano i macchinari c’erano ben sette chili e mezzo di droga purissima. L’hanno scoperto i militari della Guardia di Finanza di Aversa che hanno fermato due fidanzatini di nazionalità bulgara, atterrati all’aeroporto di Napoli – Capodichino lo scorso 10 agosto con un volo proveniente da San Paolo del Brasile, con scalo intermedio a Madrid. I due - K.I.G. di 28 anni e A.I.V. 20 anni – secondo le Fiamme Gialle sono due cosiddetti ‘Mulos’, ovvero corrieri della droga utilizzati dalle organizzazioni sudamericane per trasportare la sostanza stupefacente in varie parti del mondo. A controllarli all’aeroporto, in particolare, sono stati i Baschi Verdi del gruppo di Aversa che ogni giorno eseguono penetranti controlli supportate da unità cinofile e da personale del Gruppo Investigativo Criminalità Organizzata di Bologna, rischierato nell’ambito dei servizi straordinari di controllo del territorio. I due avevano con loro pochi effetti personali e quelle insolite macchinette per fare la pasta, non proprio in voga fra i giovanissimi. L’esame sulla sostanza ha evidenziato l’elevato grado di purezza della sostanza stupefacente che, immessa sul mercato locale, avrebbe permesso di conseguire ricavi per un valore di oltre un milione e mezzo di euro. I due trafficanti sono stati associati rispettivamente presso le Case Circondariali di Poggio Reale e Pozzuoli. Resta alto il livello di attenzione della Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Caserta che, nonostante il periodo estivo, continua imperterrita nell’azione di contrasto ai traffici illeciti messi in atto dai locali sodalizi criminali, così come testimoniato anche dal recente sequestro di due tonnellate di tabacchi lavorati esteri di contrabbando eseguito sempre dagli uomini della Tenenza di Aversa della Guardia di Finanza. Si è tratto tratta dell’ennesimo fermo operato dai baschi che, anche in questi giorni di intenso esodo vacanziero, continuano ad attuare un penetrante monitoraggio dei flussi commerciali che percorrono la penisola. Nella rete delle Fiamme Gialle, lo scorso 4 agosto, sono finiti “incagliati” due furgoni, rispettivamente con targa slovacca ed italiana, provenienti dalla direttrice meridionale che collega la Puglia alla Campania, notoriamente utilizzata in passato per il trasporto dei carichi di sigarette sbarcati sulle coste pugliesi a bordo di potenti scafi. Due le persone arrestate, in particolare due extracomunitari di 26 e 31 anni.

 
· Inoltre Cronaca
· News di redazione


Articolo più letto relativo a Cronaca:
CASERTA, CUOCO UCCISO A TEANO: ESEGUITA AUTOPSIA

Punteggio medio: 0
Voti: 0

Ti prego, aspetta un secondo e vota per questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Normale
Cattivo



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

www.casertasette.it