nCaserta Sette - informazione - news - attualità - cronaca - sport - turismo - musica e arte - reggia di caserta - giornalisti - giornalismop - attualità - omicidi - rapine - storia di caserta - per caserta - in caserta - con caserta


Privacy Policy / Cookies


IL TG ON LINE E' OFFERTO DA


GUARDA QUI LE VIDEONEWS


Follow Casertasette on Twitter

TV LIBERE: GIORNALISTI DI CASERTA A MATRIX


Il Blog di Prospero Cecere


UFFICI STAMPA TOP TEN A CASERTA (New Entry)

  
  Collabora con Noi
  Per Aziende ed Enti
  La tua vicenda qui
  Archivio Giornali
  Gerenza
  Servizi Emittenti Tv
  Spot & Doppiaggi
  Archivio Servizi Tg
  I tuoi ricordi in Dvd
  Musica-Party-Sfilate
  www.sannioturismo.com



  Archivio news
  Argomenti
  Cerca nel sito
  Invia una news
  Lista iscritti
  Messaggi privati
  News
  Recommend_Plus
  Sondaggi
EMERGENZA RIFIUTI, CIARAMELLA: "OCCORRE COLLABORARE CON CATENACCI"


"Il muro contro muro non fa bene a nessuno. Se noi sindaci ci irrigidiamo nella protesta, dall'emergenza rifiuti non si uscirà mai". Ha iniziato così la conferenza di stampa di oggi il sindaco di Aversa (Caserta) Domenico Ciaramella. L'incontro con i giornalisti è servito a comunicare l'apertura delle scuole, di ogni ordine e grado, dalle materne all'Università a partire da venerdì prossimo sia ad Aversa sia negli altri comuni interessati dall'emergenza spazzatura. "L'emergenza rifiuti nella nostra città è ancora grave - spiega il sindaco di Aversa - il commissario Catenacci ha avuto la sventura di accettare un incarico scomodo, è necessario mostrargli un segno evidente della nostra volontà di collaborazione". Ma dove andranno i rifiuti se tutti gli impianti della Regione Campania sono al collasso? "Il sito di trasferenza temporanea nella zona Cappuccini sarà operativo a partire da domani. In questo modo, libereremo la città dai rifiuti nel giro di una settimana - ha proseguito ancora Ciaramella - Il nostro impianto comunale, che ha ricevuto le autorizzazioni legali da parte di Asl, Arpac e Provincia, avrà in giacenza i rifiuti solo 3-4 giorni prima che vengano trasportati altrove". La revoca dell'ordinanza della chiusura delle scuole, durata una settimana, è un segno evidente di una svolta nell'emergenza rifiuti. "Stamattina Catenacci ci ha comunicato che domani mattina sarà a Palazzo Chigi per incontrare il Presidente del Consiglio. Bisogna organizzare il trasporto dei rifiuti fuori Regione e fuori territorio nazionale. In questo momento bisogna lasciar lavorare Catenacci ed organizzarsi ogni comune per conto proprio. Non si può fare diversamente. D'altronde, il provvedimento di chiusura della scuole, se prolungato, rischiava di invalidare l'anno scolastico, che ha bisogno per essere legalmente riconosciuto di 200 giorni effettivi di frequenza. Certo, la raccolta e la conseguente bonifica inizierà proprio davanti alle scuole". Ciaramella ha lanciato un appello ai cittadini. "Tenete i rifiuti secchi (cartone, plastica, carta) in casa ancora per qualche giorno. Sappiate che le forze dell'ordine vigileranno sullo sversamento abusivo ad Aversa dei cittadini dell'agro e depositate solo in orari consentiti. Per la prossima settimana vi riconsegnerò una città finalmente pulita".

 
· Inoltre Ambiente
· News di redazione


Articolo più letto relativo a Ambiente:
EMERGENZA RIFIUTI: I DANNI IN CAMPANIA DELLA GESTIONE BASSOLINO

Punteggio medio: 1
Voti: 1


Ti prego, aspetta un secondo e vota per questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Normale
Cattivo



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

www.casertasette.it