nCaserta Sette - informazione - news - attualità - cronaca - sport - turismo - musica e arte - reggia di caserta - giornalisti - giornalismop - attualità - omicidi - rapine - storia di caserta - per caserta - in caserta - con caserta


Privacy Policy / Cookies


IL TG ON LINE E' OFFERTO DA


GUARDA QUI LE VIDEONEWS


Follow Casertasette on Twitter

TV LIBERE: GIORNALISTI DI CASERTA A MATRIX


Il Blog di Prospero Cecere


UFFICI STAMPA TOP TEN A CASERTA (New Entry)

  
  Collabora con Noi
  Per Aziende ed Enti
  La tua vicenda qui
  Archivio Giornali
  Gerenza
  Servizi Emittenti Tv
  Spot & Doppiaggi
  Archivio Servizi Tg
  I tuoi ricordi in Dvd
  Musica-Party-Sfilate
  www.sannioturismo.com



  Archivio news
  Argomenti
  Cerca nel sito
  Invia una news
  Lista iscritti
  Messaggi privati
  News
  Recommend_Plus
  Sondaggi
LE RELIQUIE DI PADRE PIO ARRIVANO A TUORO DI CASERTA


TUORO (Caserta, 26 Giugno 2009) - Arrivano le reliquie di Padre Pio, santo della gente, a Tuoro, per festeggiare i quarant’anni di attività pastorale di don Saverio Russo, parroco del borgo di Caserta, nella parrocchia di Santo Stefano. I festeggiamenti inizieranno il giorno 27 giugno e proseguiranno fino al 12 luglio. Sabato 27 alle 18 le reliquie del Santo attraverseranno le strade del paese per poi giungere in chiesa dove sarà celebrata la messa dal padre francescano Crescenzo, a cui seguirà la veglia di preghiera. Il giorno dopo, domenica 28, le reliquie saranno venerate nelle varie messe e poi don Saverio le porterà a casa di alcuni malati della parrocchia, prima di rientrare a San Giovanni Rotondo. Il 29 giugno invece la messa delle 19 sarà celebrata dal vescovo Raffaele Nogaro che saluterà così i cittadini di Tuoro prima di lasciare la diocesi al suo successore. Alla messa parteciperanno anche le comunità parrocchiali di Santa Barbara e San Garzano, dove don Saverio Russo è stato parroco per alcuni anni. Alla celebrazione eucaristica seguirà un’agape fraterna nell’oratorio parrocchiale. Per festeggiare questi quarant’anni la parrocchia ha deciso inoltre di editare un libro: “I miei quarant’anni a Tuoro” (tuttora in fase di stampa) che sarà poi distibuito alle famiglie della comunità parrocchiale. Nel libro vi sono alcune testimonianze importanti come quella di monsignor Nogaro, che don Saverio Russo ha ricordato come “Colui che ha cercato di creare una Chiesa di comunione e non si è risparmiato per gli altri”. Al testo ha contribuito anche il nuovo vescovo di Caserta, monsignor Pietro Farina, che ha messo in evidenza il suo rapporto trentennale con don Saverio Russo quando era parroco di Mezzano. L’ex presidente della Provincia Sandro De Franciscis ha voluto anche lui inviare il suo pensiero da Lourdes, ricordando l’esperienza dell’Unitalsi condivisa con il parroco di Tuoro per quindici anni. Anche i fedeli di Tuoro hanno partecipato al libro con le loro testimonianze, come quella di Lorenzo Brancaccio che ha tracciato un bilancio di questi quarant’anni di attività parrocchiale. Nel testo si parla anche del paese, della gente di Tuoro, del periodo dopo la guerra, con aspetti folkloristici come la cronaca della festa di Sant’Anna e si ricordano alcuni personaggi importanti per la storia della comunità. Anche i ragazzi dell’oratorio (ricostruito edinaugurato nel 2007) festeggeranno quest’anniversario con due spettacoli che si terranno il 4 e il 12 luglio nel teatro della parrocchia. Don Saverio Russo, 66 anni, è arrivato a Tuoro il 26 giugno del 1969 quando aveva 26 anni. E’ stato anche presidente dell’Istituto Diocesano sostentamento clero.

 
· Inoltre Religione
· News di redazione


Articolo più letto relativo a Religione:
CONCLAVE VATICANO, CHI E' IL CASERTANO SEPE: CARDINALE ELETTORE

Punteggio medio: 0
Voti: 0

Ti prego, aspetta un secondo e vota per questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Normale
Cattivo



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

www.casertasette.it