nCaserta Sette - informazione - news - attualità - cronaca - sport - turismo - musica e arte - reggia di caserta - giornalisti - giornalismop - attualità - omicidi - rapine - storia di caserta - per caserta - in caserta - con caserta


Privacy Policy / Cookies


IL TG ON LINE E' OFFERTO DA


GUARDA QUI LE VIDEONEWS


Follow Casertasette on Twitter

TV LIBERE: GIORNALISTI DI CASERTA A MATRIX


Il Blog di Prospero Cecere


UFFICI STAMPA TOP TEN A CASERTA (New Entry)

  
  Collabora con Noi
  Per Aziende ed Enti
  La tua vicenda qui
  Archivio Giornali
  Gerenza
  Servizi Emittenti Tv
  Spot & Doppiaggi
  Archivio Servizi Tg
  I tuoi ricordi in Dvd
  Musica-Party-Sfilate
  www.sannioturismo.com



  Archivio news
  Argomenti
  Cerca nel sito
  Invia una news
  Lista iscritti
  Messaggi privati
  News
  Recommend_Plus
  Sondaggi
IMMIGRATI (ANCHE CLANDESTINI), PADRE RUNGI: VANGELO DICE DI ACCOGLIERLI


CASERTA, 22 GIUGNO 2009 - "La comunità cristiana del litorale domizio si mobilita con una serie di iniziative a favore dei rifugiati e degli immigrati. Noi siamo dalla parte di coloro che non hanno casa e patria, non hanno cibo e sono forestieri. Il Vangelo ci obbliga moralmente ad accogliere quanti sono nelle condizioni di povertà e miseria". Lo ha detto padre Antonio Rungi, teologo morale campano, ex superiore provinciale dei passionisti di Napoli, celebrando ieri la messa nella parrocchia dei Passionisti di Mondragone. E proprio i Passionisti stanno portando avanti diverse iniziative per venire incontro alle esigenze di integrazione di molti immigrati. Ieri nella chiesa dei Passionisti di Mondragone è stato amministrato il battesimo a 13 bambini, ragazzi e giovani di colore e 7 ragazzi si sono accostati alla prima comunione, dopo un percorso di formazione alla fede cattolica. I bambini ed i ragazzi, che sono ospiti del Centro Laila - struttura conventuale che lo stesso padre Rungi, da superiore provinciale, negli anni 2003-2007, ha destinato a questo scopo - con il consenso dei genitori o di coloro che esercitano la patria potestà, hanno scelto di professare la fede cattolica e di ricevere il battesimo e la Prima comunione. "Le Diocesi di Sessa Aurunca e Capua - ha detto padre Rungi - in considerazione dei grandi flussi migratori hanno elaborato un progetto di accoglienza e vicinanza agli immigrati che trova concreta attuazione nei centri caritas diocesani e parrocchiali".

 
· Inoltre Religione
· News di redazione


Articolo più letto relativo a Religione:
CONCLAVE VATICANO, CHI E' IL CASERTANO SEPE: CARDINALE ELETTORE

Punteggio medio: 0
Voti: 0

Ti prego, aspetta un secondo e vota per questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Normale
Cattivo



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

www.casertasette.it