nCaserta Sette - informazione - news - attualità - cronaca - sport - turismo - musica e arte - reggia di caserta - giornalisti - giornalismop - attualità - omicidi - rapine - storia di caserta - per caserta - in caserta - con caserta


Privacy Policy / Cookies


IL TG ON LINE E' OFFERTO DA


GUARDA QUI LE VIDEONEWS


Follow Casertasette on Twitter

TV LIBERE: GIORNALISTI DI CASERTA A MATRIX


Il Blog di Prospero Cecere


UFFICI STAMPA TOP TEN A CASERTA (New Entry)

  
  Collabora con Noi
  Per Aziende ed Enti
  La tua vicenda qui
  Archivio Giornali
  Gerenza
  Servizi Emittenti Tv
  Spot & Doppiaggi
  Archivio Servizi Tg
  I tuoi ricordi in Dvd
  Musica-Party-Sfilate
  www.sannioturismo.com



  Archivio news
  Argomenti
  Cerca nel sito
  Invia una news
  Lista iscritti
  Messaggi privati
  News
  Recommend_Plus
  Sondaggi
CASERTA, RAGAZZA PERSEGUE DONNE PER MOLESTIE: ARRESTATA 'LAURA'


CASERTA, 9 MAGGIO 2009 - Le piace molestare le donne, così a caso e per gioco, tanto che dopo l'ennesima querela e aggression nei confronti di una ragazza (alla quale ha fatto cadere tutti i denti) è stata arrestata per stalking e violenza personale. Si tratta della casertana Mariangela Fiorillo, figlia - dicono alla polizia -del noto pregiudicato Raffaele Fiorillo, detenuto. I poliziotti della squadra volante della questura di Caserta, al comando del dirigente Sepe, sono intervenuti in via Cilea, zona parco Cerasole, in seguito a una segnalazione. La donna è stata sorpresa poco dopo aver malmenato con calci,pugni e schiaffi la sua vittima, M. B., un'altra donna, mentre quest’ultima viaggiava a bordo della sua auto ed era in coda per il traffico. Mariangela Fiorillo, nota a Caserta con il nome di Laura, da alcuni mesi, a quanto pare, aveva preso di mira la malcapitata, tanto che per le precedenti aggressioni (verbali e con minacce) aveva sporto diverse querele alla polizia ed ai carabinieri di Caserta. Ieri pomeriggio, alle 16,30 circa, la Fiorillo, dopo aver notato che la sua vittima ormai usuale era alla guida della sua auto Ford Fiesta in colonna per il traffico, ha aperto la portiera ed ha aggredito M. B.. La vittima allertava il 113 e la Volante di turno, alle 16,45 circa, interveniva in via Cilea, bloccando e traendo in arresto la ventisettenne, che si trovava nel palazzo lì vicino, nell'intento di entrare nell’abitazione della sua amica di nome Giusy, luogo in cui voleva nascondersi e far perdere le proprie tracce. Dalle immediate indagini esperite dagli uomini della polizia giudiziaria in forza alla questura di Caserta, al cui cospetto veniva condotta l’arrestata e dove, successivamente, giungeva anche la vittima dell'aggressione, che sporgeva denuncia per la violenza e le lesioni (devastazione dei denti ) veniva accertato che la Fiorillo non aveva alcun valido motivo per aggredire la suddetta vittima e che era una delle tante donne da lei presa di mira. Dopo gli adempimenti di rito l’arrestata, essendo madre di minore di pochi mesim veniva sottoposta agli arresti domiciliari presso la sua abitazione a disposizione dell’autorità giudiziaria, dopo aver, ovviamente avvertito il pubblico ministero di turno.

 
· Inoltre Cronaca
· News di redazione


Articolo più letto relativo a Cronaca:
CASERTA, CUOCO UCCISO A TEANO: ESEGUITA AUTOPSIA

Punteggio medio: 0
Voti: 0

Ti prego, aspetta un secondo e vota per questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Normale
Cattivo



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

www.casertasette.it