nCaserta Sette - informazione - news - attualità - cronaca - sport - turismo - musica e arte - reggia di caserta - giornalisti - giornalismop - attualità - omicidi - rapine - storia di caserta - per caserta - in caserta - con caserta


Privacy Policy / Cookies


IL TG ON LINE E' OFFERTO DA


GUARDA QUI LE VIDEONEWS


Follow Casertasette on Twitter

TV LIBERE: GIORNALISTI DI CASERTA A MATRIX


Il Blog di Prospero Cecere


UFFICI STAMPA TOP TEN A CASERTA (New Entry)

  
  Collabora con Noi
  Per Aziende ed Enti
  La tua vicenda qui
  Archivio Giornali
  Gerenza
  Servizi Emittenti Tv
  Spot & Doppiaggi
  Archivio Servizi Tg
  I tuoi ricordi in Dvd
  Musica-Party-Sfilate
  www.sannioturismo.com



  Archivio news
  Argomenti
  Cerca nel sito
  Invia una news
  Lista iscritti
  Messaggi privati
  News
  Recommend_Plus
  Sondaggi
EMERGENZA RIFIUTI: IN POCHI A TENERSI SPAZZATURA IN CASA


In provincia di Caserta, zona coinvolta dalla 'emergenza discariche' in Campania, pochi cittadini hanno rispettato le ordinanze dei sindaci che vietano di depositare i sacchetti della spazzatura nei contenitori fino al prossimo martedì, e, dunque, l'invito a trattenerli in casa. A Caserta, S. Maria Capua Vetere e Aversa, ma anche nei piccoli comuni i cassonetti sono già stracolmi e si sono formati i primi cumuli di spazzatura non raccolta. La situazione dal punto di vista igienico-sanitario, comincia a destare qualche preoccupazione. I sindaci delle più grandi città della provincia, Caserta compresa, stanno studiando possibili soluzioni alternative. Nel capoluogo di Terra di Lavoro il sindaco Luigi Falco coordina l'attività dell'unità di crisi, costituita, ha spiegato "per tenere costantemente sotto controllo l'evolversi della situazione e di predisporre, se occorrerà, interventi straordinari in attesa delle decisioni del Commissario Straordinario". Enzo Iodice, sindaco di S.Maria Capua Vetere, sta insieme con i suoi collaboratori studiando l'opportunità di trovare una soluzione provvisoria per lo stoccaggio dei rifiuti. Si sta, tra l'altro, valutando l'opportunità di disporre la ripresa della raccolta dei rifiuti per sistemarli momentaneamente nello spiazzo antistante il locale impianto di Cdr (Combustibile da rifiuti). Ad una soluzione diversa punterebbe, invece, il sindaco di Aversa, Domenico Ciaramella, che ha proposto al Commissariato per l'Emergenza ed alla Prefettura di inviare la spazzatura fuori regione. Una situazione, quella casertana che diventa preoccupante con il passare delle ore e che viene seguita costantemente dal prefetto, Carlo Schilardi, in continuo contatto con il prefetto Catenacci con il questore Enzo Roca e i responsabili provinciali di carabinieri e guardia di finanza.

 
· Inoltre Ambiente
· News di redazione


Articolo più letto relativo a Ambiente:
EMERGENZA RIFIUTI: I DANNI IN CAMPANIA DELLA GESTIONE BASSOLINO

Punteggio medio: 0
Voti: 0

Ti prego, aspetta un secondo e vota per questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Normale
Cattivo



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

www.casertasette.it