nCaserta Sette - informazione - news - attualità - cronaca - sport - turismo - musica e arte - reggia di caserta - giornalisti - giornalismop - attualità - omicidi - rapine - storia di caserta - per caserta - in caserta - con caserta


Privacy Policy / Cookies


IL TG ON LINE E' OFFERTO DA


GUARDA QUI LE VIDEONEWS


Follow Casertasette on Twitter

TV LIBERE: GIORNALISTI DI CASERTA A MATRIX


Il Blog di Prospero Cecere


UFFICI STAMPA TOP TEN A CASERTA (New Entry)

  
  Collabora con Noi
  Per Aziende ed Enti
  La tua vicenda qui
  Archivio Giornali
  Dischi Introvabili
  Servizi Emittenti Tv
  Spot & Doppiaggi
  Archivio Servizi Tg
  I tuoi ricordi in Dvd
  Musica-Party-Sfilate
  www.sannioturismo.com



  Archivio news
  Argomenti
  Cerca nel sito
  Invia una news
  Lista iscritti
  Messaggi privati
  News
  Recommend_Plus
  Sondaggi
CASERTA, DISCARICA 'LO UTTARO' BOMBA A OROLOGERIA: COSENTINO CONTRO PANSA


"Chiederò ufficialmente al commissario per l'emergenza rifiuti, prefetto Pansa, di disporre immediati provvedimenti di tutela ambientale e messa in sicurezza della discarica Lo Uttaro di Caserta in quanto risulta seriamente inquinata la falda acquifera e ed è gravissimo il rischio per la salute pubblica". Nicola Cosentino, coordinatore regionale di Forza Italia e leader dell'opposizione alla Provincia di Caserta aggiunge: "Oltre a tali provvedimenti immediati va ben evidenziata la responsabilità politica di tale inaudito scempio ambientale". "Con un protocollo d'intesa capestro il presidente della Provincia di Caserta e il sindaco del Capoluogo hanno infatti creato una discarica che ha già accolto tonnellate e tonnellate di rifiuti indifferenziati e inquinanti e il tutto il pieno centro cittadino e in un'area già fortemente penalizzata dal punto di vista ambientale. Quel protocollo ha avuto come unico risultato la nomina a presidente del consorzio per i rifiuti Ce3 dello stesso presidente della provincia. A distanza di oltre un anno infatti non un euro di ristoro è giunto nelle case del Comune di Caserta e ora, dopo aver trasformato la città della Reggia in città dell'immondizia, il presidente della provincia e lo stesso sindaco sconfessano pubblicamente quel protocollo d'intesa e se la prendono col commissariato di governo per una situazione la cui unica responsabilità è invece loro", incalza Cosentino. "Caserta è infatti sommersa di rifiuti, la discarica Lo Uttaro è quasi colma e c'é il rischio che, con la chiusura di Giugliano, tutti i rifiuti della Campania finiscano a Caserta. In questo contesto il presidente della Provincia, che ha sempre ritenuto strumentali le legittime e documentate rimostrante delle opposizioni, delle associazioni ambientaliste, della Chiesa locale, ora arriva al paradosso di dichiarare solidarietà ai cittadini che a Giugliano manifestano contro la discarica mentre snobba gli stessi cittadini che, in casa sua, protestano contro lo scempio che lui ha compiuto", conclude il parlamentare di Fi. (5 novembre 2007-14:32)

 
· Inoltre Ambiente
· News di redazione


Articolo più letto relativo a Ambiente:
EMERGENZA RIFIUTI: I DANNI IN CAMPANIA DELLA GESTIONE BASSOLINO

Punteggio medio: 0
Voti: 0

Ti prego, aspetta un secondo e vota per questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Normale
Cattivo



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

www.casertasette.it